odio

i casi umani, chi si piange addosso, chi non ammette d’essere malato, chi ammette d’esserlo, chi ama alla follia, chi non ha un’individualità, chi non sa stare da solo, chi per non stare da solo è disposto/a a farsi sottoporre alle peggiori torture fisiche e psicologiche ed a frequentare persone insulse ed amorfe, la stupidità, l’ingenuità, la furbizia, il branco, la moltitudine, l’arrampicatore sociale, i furbetti del quartiere, i numeri 1, 2, 3, 4, i numeri, la matematica, le persone che credono al fato, il fato, il destino, le rockstar, le star, le rock, i black sabbath, i rolling stones, i beatles, un ragazzo che come me, lucio dalla, gianni morandi, cristicchi, gli americani, gli europei, gli italiani, i miei vicini, i lontani, la gente, tutti i politici italiani tranne D’Alema, l’acqua santa, l’acqua salata, il precariato, la guerra, i tradimenti, le donne che tradiscono, le donne che non tradirebbero mai, le donne, gl’imprenditorucoli ignoranti e cafoni settentrionali, gl’imprenditorucoli ignoranti e cafoni meridionali, il centro non lo conosco, gl’intellettuali di provincia, i provinciati cronici, i sinistrorsi, i sinistrati, i militanti(ah ah ah ah), li mortacci tua, li sua, gli psicofarmaci, le benzodiazepine, il sedivitax, chi prende psicofarmaci e si ubriaca a fezza, chi sta con persone che soffrono di crisi maniaco depressive e non capisce un cazzo ed è travolto dagli eventi, chi ti chiede "che razza è?", chi ti chiede il venerdì "che fai stasera?", chi ti chiede il sabato "che fai stasera?" e va ad appiccicarsi s’un platano la stessa sera che tu non stai facendo un cazzo(aaaaahhhh!!!)!! il liquore strega pieno di formiche aaaahhh!!!, le blatte aaahhh!!!, le sigarette spente, le sigarette accese, chi fuma, chi fuma a casa mia, chi fuma nella mia auto, la mia auto, la mia auto che fuma, il tubo di scappamento, il tubo di scappamento che fuma nel tubo di plastica che entra dal finestrino nella mia auto dove io sono stato legato al sedile e chiuso nel garage col motore acceso, la donna che, dopo avermi letto, mi facesse ciò, l’amerei alla follia!!!!!!!! la follia.

p.s.

chi l’ha visto?(!),Uccio, mio padre, la mia ex, i miei ex, l(ex) lutor, il bar, l’aperitivo, l’hashish, chi fuma l’hashish, chi lo spaccia, la marijuana, chi la fuma, chi la spaccia, chi la coltiva, chi ne fa una cultura, i rasta (occidentali) con i coppoloni giamaicani fetenti e pieni di pidocchi, chi va ad Amsterdam nei coffeeshop ed a puttane, e non va a visitare Van Ghogh e Rembrandt (continua)

carpe diem (banalità rancide)

un giorno quando avrò deciso cosa fare del mio tempo, il tempo sarà fuggito, ed io resterò pietrificato nei miei intenti tardivi, all’ombra di una vita spesa a cercare il senso della stessa, ed a formulare inutili masturbazioni speculative sul senno di poi e sugli errori dei padri, dissociando pienamente il presente e la contemporaneità dagl’atti, che non sono mai frutto del passato, propaggine più o meno accorta di una coscienza atavica e neanche impeto propulsivo di un inerzia futura, perchè ciò che è stato e ciò che sarà non esiste. Io sono ciò che sono, un conatus metafisico.

web addiction

sono entrato nella testa di una, certa Enza, dice di essere una web addiction, che cazzo è? devo averne timore? io sono all’antica, non so come prenderla… eppure mi è sembrato di capire che ci fosse molto spazio nella sua cavità cranica, un monolocale sfitto, io voglio cambiare casa, web addiction, mbha, cos’è come le mestruazioni? una deformazione climaterica… io porto solo un divano dell’ikea, mi ospiti? e poi il cane lo mando via, sarò solo, web addiction… che si fa?

mirimangiotutto

riassunto del post per necessità sceniche… non fa niente io ti voglio bene comunque, sappilo, perchè sei così, stupidina anche se pensi d’essere profonda, un pò come Uccio, l’importante è la forza di volontà, c’è sempre da rispettare il lavoro. Detto questo ti saluto per sempre, se t’incontro per strada mi giro dall’altra parte. Tante belle cose. E poi non potevo cancellarlo questo post  "rappresaglia" dopo il cabaret della picchiatella quì sotto, Salute a tutti siete i benvenuti nel vaudeville di Remeron!!!!!!!!

 

untitled

                                       che cazzo ne so!

                                           non dormo.

untitled

                                       che cazzo ne so!

                                           non dormo.

qualche mese fa stavo bevendo del mediocre vino bianco frizzante, con mio padre, al bar dell’ospedale, mia madre era stata appena operata, dopo i primi sorsi mio padre con l’occhio lucido spara tragicomico: "e sta’ brindamu cu sta bigiotteria".(punto)

e poi sto cercando quella canzone d’Ivan Graziani… Firenze… la toscana in questo periodo mi sorride, e chissà poi perchè, chissà!! (che c’avrà da sorridere)

Coglione!!!!!!!

amicuccioho sbattuto fuori il cane perchè russa, lui si mette dietro alla porta e russa attaccato come un alien, apro la porta di scatto e cade per terra perchè sta sperimentando la dormita all’impiedi equina, ma in realtà è appoggiato alla porta, sta per toccare il suolo e gli caccio sotto l’anfibio con punta d’acciaio, ci cozza con la tempia, è la buona volta, no si rialza, scodinzola e si mette a cuccia, cerco di picchiarlo ma cado per terra, vicino la scaletta piena di pesi e pesetti di ghisa, cadono e fanno un rumore bestiale, i vicini brontolano, sgrido Uccio dandogli la colpa, un "coglione" vola fuori dalle pareti chissà da dove, come un cuscino di piume mi avvolge e mi porta a letto, mi rimbocca le coperte mi fa addormentare con la bollicina verde al naso, Buodadotte. (lui dietro la porta russa equino)

non riesco a dormire, allora ho pensato, è inutile assumere Dhea prima dei 60 anni, ed anche dopo, non è provato scientificamente che il corpo sia in grado di assimilarlo, per cui, smettiamola. Ovvìa. E che cos’è.