sono ancora sbronzo
ho le tasche piene di sigarette
lo sport della serata
scroccare sigarette ubriachissimo
in via del Pratello…
però
mi sono divertito(?)

Anatomia

Annunci

non so che dirvi ragazzi ho la nausea, ma non è, la nausea, un metro di valutazione dell’essere, io sono nulla ed in questo mio non essere sono un essenza inevitabile nel momento in cui venite a trovarmi. Non venite, e se venite manifestatevi, fosse solo per…

si può essere dimenticati su una piattaforma per l’estrazione del petrolio nel mezzo dell’oceano pacifico, nel nulla abissale, come su una piattaforma informatica nel nulla di splinder, bene, dimenticatemi, intimamente.

anima?

quella giovane è stupida
quella matura è intelligente (apparenze?)

come cazzo devo fare con te(donna?)?
cercati un minimo d’equilibrio
sii un po più intelligente nella tua stupidità
e un po più giovane nella tua maturità
che cazzo ne so…

(eterosessualità, che cosa ci vuoi fare)

devo ricominciare col prosecco?
a quest’ora?
in effetti è l’una.
mi sono alzato un ora fa.
mi sono alzato?

(ma non sarò poi io il tuo problema?)
(con gli altri come vai? ti rapporti per bene?)
(quanti calci nel fegato ancora prima di vomitare fiele?)
(sono mozziconi spenti nella birra)

ma com’è che vieni così poco?!
cheee?!
com’è che fai così poca cremina(sborra ndr)?!!
sono gli psicofarmaci vero?!!!

il prozac,
mi fa,
risparmiare…
ataru

ma com’è che vieni così poco?!
cheee?!
com’è che fai così poca cremina(sborra ndr)?!!
sono gli psicofarmaci vero?!!!

il prozac,
mi fa,
risparmiare…
ataru

assetato dis-a(r)mato

dimenticatemi
voi esseri splinderiani
io ignoro chi siate

un clone, 2 cloni, 300 cloni di Remeron
chiusi in una stanza a scannarsi
ogni tanto farne uscire uno e sparargli una raffica di mitra
senza ucciderlo, poi ributtarlo dentro
ogni tanto prenderne uno e precipitarlo dal 5° piano poi ributtarlo dentro con la catapulta
prenderne 10 e metterli al muro: caricate, puntate, fuoco!!  ta ra tà ta tatta ta ta
avvicinarsi con calma e sparare alle zucche a bruciapelo
so farmi veramente male se voglio…
svegliati ch’è tardi o perderai l’autobus anche questa volta.
giro come un disco non mi fermo mai.
non mi va l’innamoramento umano.
guardati come sei messo è da tre anni che giri per psicologi.
lasciami affogare, il poeta affonda e non si (af)ferma mai.

sono sveglio?
me ne strafotto un amato cazzo!
devo fare colazione? non farò un cazzo!
caffè, latte e merdate varie,
ho un sigaretta? non la fumerò!(?)
il sacco boxe, preferisco le testate nude
sul muro del mio vicino urlando: questa sera ti ammazzo!!!!
non me ne va davvero un cazzo.
porco d*o!
(buongiorno)

ataru

sono sveglio?
me ne strafotto un amato cazzo!
devo fare colazione? non farò un cazzo!
caffè, latte e merdate varie,
ho un sigaretta? non la fumerò!(?)
il sacco boxe, preferisco le testate nude
sul muro del mio vicino urlando: questa sera ti ammazzo!!!!
non me ne va davvero un cazzo.
porco d*o!
(buongiorno)

ataru

la sensualità
lo humor
lo sguardo
la femminilità
la sicurezza
l’ambizione
l’insicurezza
il sarcasmo
le mani
i piedi
la voce
gli occhi
il vissuto
il culo
la dolcezza
la passione
la timidezza
l’aggressività
la tenerezza
la mente
la fantasia
le orecchie
i gomiti
le ginocchia
le caviglie
la pancia
il broncio
le lacrime
il sorriso
la posizione della mano mentre scrive
la grafia
i denti
il naso
il seno
la camminata
le scarpe
come si veste
come gesticola

la macchina è in officina…
chi è che mi passa a prendere
badsiringhespeedvertical

stasera?
(mi rado?)
non metterò mai in ordine casa
è una promessa!
lo facessi per chissà quale perversione
ti direi che è troppo caotica per ospitarti.
L’ordine è dispotico in queste stanze.
Per ciò queste case non esistono.
Se non per una parvenza formale
veramente troppo effimera alla luce
della mia e(a)ssenza.
Se non sei illuminata, accecata da me
vedrai solo disordine, rifiuti, macerie,
se questo è ciò che vedi
io non esisto.
per favore vattene.

la macchina è in officina…
chi è che mi passa a prendere
badsiringhespeedvertical

stasera?
(mi rado?)
non metterò mai in ordine casa
è una promessa!
lo facessi per chissà quale perversione
ti direi che è troppo caotica per ospitarti.
L’ordine è dispotico in queste stanze.
Per ciò queste case non esistono.
Se non per una parvenza formale
veramente troppo effimera alla luce
della mia e(a)ssenza.
Se non sei illuminata, accecata da me
vedrai solo disordine, rifiuti, macerie,
se questo è ciò che vedi
io non esisto.
per favore vattene.


un giorno mi sveglierò e troverò che tutto ciò è stato solo uno scrivere distratto incosciente, un incubo di una notte insonne al neon traballante dell’insegna luminosa che copre le scritte a matita sul muro della mia stanza, un limite umano travalicato dal bisogno di trascendere, un’ammirabile tentativo di sublimazione del sentimento più puro che esista: la voglia di fumare, voglio una sigaretta!!!
comprami i guanti troia!!!!

schiumagillette1-9brumbrum-brum


un giorno mi sveglierò e troverò che tutto ciò è stato solo uno scrivere distratto incosciente, un incubo di una notte insonne al neon traballante dell’insegna luminosa che copre le scritte a matita sul muro della mia stanza, un limite umano travalicato dal bisogno di trascendere, un’ammirabile tentativo di sublimazione del sentimento più puro che esista: la voglia di fumare, voglio una sigaretta!!!
comprami i guanti troia!!!!

schiumagillette1-9brumbrum-brum

quando ero piccolo mi lamentavo perchè non avevo i guantini ed avevo freddo alle mani
un giorno mia madre mi fece vedere un bambino che non aveva le mani…

io dissi:
mbe?! io le mani ce l’ho, comprami i guanti troia!!

io e te nell’appartamento

Sulla scia (di nuovo) di una cameriera…
stacca dal bar élite alle sei la sera
"guarda la coincidenza… ti ho vista ieri sera…
dimmi come ti chiami quanti ragazzi chiami
io non so fare niente volevo solamente…
chiuderti
di sopra
su da me
forever"
ci prenderemo come i cani la gente fuori non lo capirebbe mai
perduti nell’appartamento non ci ritroveremo mai "quanti anni hai?"
ma sempre meglio di morire di tanti anni uguali e neanche un attimo…

"come va la vita?" "come di solito"
"dove vai la sera?" "ti conosco appena…"
la canzonetta triste te la farò sentire
gira sul giradischi dentro l’appartamento
falla girare ora domani forse me ne andrò
via da qui
via da te
forever
and ever
e ci ameremo come i cani e tu non mi ricorderai negli anni mai…
e non sarà poi tanto bello (glissando di violini come al cinema…)
ma sempre meglio di una sera d’inverno contro la città non ti sembra?

nonno!!!
dovevo andare a Londra, Berlino!!!
e invece…
ho l’influenza!!!

none! che cazzu(!) devi fare a Birlino e a Lontra tune a Nuyorku devi andare!!!

a Nuyorku!!!!

ho perso l’aereo nonnno, mi accompagni con l’ape?!!

sciamu*!!


                                                                                                                             Zerinollllllooooooooo!!!!!

(Sibillala mi ha detto che sono ermetico ed eccessivo…)

*andiamo

lo Zerinollo l’ho preso, ma
il farmaco più (b)buono è lo sciroppo per la tosse Seki,
buono, veramente molto buono. brava la dottoressa…
insieme allo Zerinollllllo aveva messo anche il Seki! (nel pacco sorpresa) che ha una stretta correlazione con la codeina!!!
ma non ne ha gli stessi effetti narcotici: "La cloperastina è un composto di sintesi che corrisponde chimicamente a 1-[2-(p-cloro-alfa-fenilbenzilossi)-etil] piperidina cloridrato o fendizoato. È un farmaco dotato di attività antitosse a livello centrale, nonché di attività antiedema e rilassante la muscolatura bronchiale. L’attività di Seki è risultata sempre superiore a quella del destrometorfano. A differenza della codeina, la cloperastina è sprovvista di attività narcotica, agisce direttamente sul centro della tosse, è sprovvista di attività anestetica locale, non deprime il centro del respiro."
anvedi ‘a dottoressa… che pacchetto che m’ha confezionato…
anvedi… che riflessi prodigiosi che m’ha regalato collo Zerinolllo (scrivo ascoltando la telecronaca sportiva)
e così, si vivacchia, si vivacchia…
anghe se… non mi convince il calcio di rigore del Messina, Coppola è partito dalla panchina, ieri ha perso la suocera, lo abbracciavano e lo baciavano tutti, ha ripagato con un bel goal, complimenti a Coppola
anghe se… il derby emiliano romagnolo…

(avevo pensato in un attimo di lucidità, perchè io penso anche, penso, d’inserire un po di Zerinollllo dappertutto nel mio blog, sottoforma subliminale, un po come i cazzi nella pellicola di Fight Club… poi…)
(che senso avrebbe? non capireste comunque, non riuscireste comunque a raggiungere il senso del mio forte conflitto interiore, la mia incapacità nel gestire le emozioni, non ho un movente, non ho, se non di piccola entità, e non ho un arma, mettetevi nei miei panni, mettetevi voi, parlo a voi altri me stesso, sono numerosissimo, condizionatevi all’interno della zona
cesarini?

              che poi ottima la risposta del portiere gialloblu… scavalca Frezzolini tocca il palo ed entra in porta!!!!

                                                                                             Zerinolllooo!!!