pulp

ho comprato (una volta) la cappa d’aspirazione per la cucina.
dimentico sempre d’accenderla…
me ne ricordo solo quando ormai il puzzo di coniglio fritto (mangio solo quello da 3 mesi) è arrivato nel corridoio, poi apro anche la finestra…
Cioè quando cucino sono assalito da una stasi, un calma ancestrale, una morte apparente (la creazione) che mi porta a sopravvivere nonostante ustioni di 18° grado e profondi fendenti di mannaia sui polpastrelli, mangio (senza apparecchiare) accendo automaticamente la tv sul tg1-2-3, bevo, poi mi alzo in trance, mi reco in camera da letto mi siedo davanti al pc, scatta l’ora x e i miei ormoni vanno in subbuglio, adrenalina endocardica, mi alzo cocainato e corro abbaiando ad accendere, reo confesso, la cappa d’aspirazione ma ormai è tardi il coniglio fritto è quasi arrivato in camera!! esco fulmineo dalla stanza riesco a schivarlo con scafate astuzie ninja, accendo la cappa turbinante, schizzo via per fermare il coniglio ma mi sovviene che l’aria esterna è un altra delle mie armi micidiali, apro la finestra e s’innesca un perverso meccanismo di vortici tra cappa e cortile, la tromba d’aria s’introietta nella cucina e propelle il coniglio fritto nella mia stanza e quando ormai sfiancato varco la soglia della camera lui è li appollaiato sul divano, infestante l’intero habitat zona notte… che senso ha buttare così tutti questi soldi?

(ma quali?)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...