mangio a forza

la supidità è arte

da qui la moderna concezione, che vuole l’artista intellettuale attento, deus ex machina nel mondo che vive, è la negazione dell’arte, che mi pare d’aver già detto non ha autore.
Quell’uomo invece…  che si tortura, piega il corpo in funzione di una schizofrenica volontà occultata nell’inconscio, quell’Homo* non è un artista, santo, poeta.
E’ un coglione.

 

 

 

 

stavo per mettere una bestemmia, ma

è già pornografico tutto quello che scrivo e principalmente, ovviamente quello
che non
scrivo e
resta nella
pancia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

mi suiciderò a 70 anni, come Deleuze o
Monicelli perchè l’eutanasia in italia
non sarà ancora legale, e allora trapassare
nell’illegalità, suicidato come un mafioso
mi farà spirare più dignitosamente che non
“sucato” da tubi di una di quelle macchine
luccicanti nei films, nei reparti di
terapia intensiva che emettono un sinistro
bi-bip, molto simile a quello di sottofondo
dell’Enterprise, e quando quel bip si ferma
tu sei stramorto, oppure è tutto un sogno
oppure ero sotto acido o sotto aceto
o come mio cugggino non sono mai nato
e questi sono i deliri di un’anima persa…
l’anima de li…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cci!

 

 

Salute.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*Sapiens(?)

Annunci

4 pensieri su “mangio a forza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...