la pace

il

calore

che sovviene col torpore è…
immaginario,

la mente del beato
morente
fugge via vergine,
chi è senza rimpianti, tumori,
vissuti pochi timori
rancori,
gli artisti godono vanità divina,
graziati dionisiaci,

da una sofferenza
tal grande che soverchia
anche le spalle larghe di un

baccante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...