se vuoi dirmi di si

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

posso dirti di no.

Annunci

avevo

(Il vizio dell’amore)
 
Image for eclettismo?

smesso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
ero un grosso suonatore di chitarre poi…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
ho imparato a non fare domande del tipo…

ci risentiamo?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

quante sigarette non ho fumato in 4 anni.

Sto recuperando(?).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

domanda di riserva…
Quanti anni ho?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sono fatti miei.Image for minaccia del giorno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

a degregori (gli) piace la guerra…
pensavo fosse una volontà impotente (solo) degli “autori” genovesi classe ’40 o

giudilì.

pastore dell’aNsia centrale(nevrosi post-belliche)…

oggi in Italia ci sono fior fior di allevATtori che “allevano” in bugigattoli, gabbie, retrobottega, “giardini” villette etc bastardoni importati improvvisati da altre ere geografiche etologiche e politiche dove i cani esistevano 3000 anni fa, ed al passaggio di Alessandro Magno, Serse, e l’impero romano furono venduti a peso d’oro, 15 uomini per un cane, da quelle ceneri i “nostri” Mastino Napoletano, Cane Corso, Pastore Abruzzere, non rimase più nulla, ora in asia centrale ed in asia in genere i cani, quelli rimasti se li mangiano. Non abbiamo bisogno d’importare ciofeche dal nord europa ne tantomeno dall’oriente, i nostri ceppi sono alla base della cinofilia mondiale, sono i MOLOSSI(e non molossoidi). Qualsiasi bastardone castrato rilevato da un canile cresciuto a pane e acqua in un garage e poco o niente socializzato se non la ristretta cerchia di persone e/o animali che dovesse sorvegliare o difendere, sarà un cane da guerra. La genetica è rilevante nell’ordine di un 10%… il resto è condizionamento, altrimenti il pastore abruzzese non potrebbe(ailui) credere per tutta la vita d’essere una pecora; eppure ci sono “fior fiore” di allevATtori che fanno “l’abruzzese displasico” da cortile o appartamento o città(il quale non crede d’essere un ovino anche se mangia pellets come una pecora) che non viene inserito nel gregge, che dovrà accudire, in tenera età, dal pastore(senza fargli avere contatti con altri umani se non il pecoraio medesimo, la sua funzione è quella da millenni, ed è un cane/pecora felice)… qualsiasi cane rimosso dal suo contesto “funzionale” ed “allevato” dagli specialisti per far compagnia all’uomo è un cane resettato, rovinato, le razze originarie(biotipi morfologici funzionali alla mansione che li ha modellati) sono solo un tutù che veste lo stesso “bovino” massacrato da mangime, lastre, expò, veterinari, cinofili, standard, proprietari o compagni di vita, che scambiano il lupo per un pupazzo da ingozzare di crocchette ai cereali e vaccini. Il lupo mangia carne, non viene vaccinato da nessuno, appena sente l’odore dell’uomo a distanza di chilometri scappa. Il cane è un lupo deforme, manipolato dall’ignoranza di una scimmia superstiziosa e megalomane, ci sono testimonianze paleontologiche su come il lupo si sia avvicinato all’uomo, ebbene, non si è mai avvicinato, è stato catturato brutalmente ed attaccato ad una pietra, (la palla al piede) così con tutti gli altri animali “domestici” dopo due generazioni di pietra al piede diventavano più docili, immunodepressi e domestici… Non c’è un incipit francescano, tutti gli animali che abbiamo domesticato hanno subito la nostra volontà brutale, schiavi, così come si faceva e si fa tutt’ora anche con i nostri simili considerati animali da mercato, con gli africani (con la palla al piede) hanno costruito l’america, con i bovini l’olocausto caseario che si compie quotidianamente ai danni di migliaia di vitelli che nascono e vengono scannati perchè il latte se lo deve bere una rincoglionita di 70anni con le protesi all’anca e l’osteoporosi causata integralmente dal latte e dalla carne dei vitelli, nessun’anima muore invano c’è un Karma anche per gli anima-li…