quando

 

i tamburellari, chitarrari, vilinisti esistono anche

all’interno di dimensini tipiche come la pizzica

la tarantella che aveva un significato anzi

un significante apotropaico guaritore… poi

è diventata la funesta festa di paese che mi va pure bene

quando non ho un cazzo da fare ma non mi si venga

a dire che sti 4 buffoni capitanati spesso da un prof

stanno suonando l’anima della puglia… aha-ah

la radice

non s’inventa architetture foniche da pink

floyd che resettano la dimensione tribale teoretica

con l’abisso fonico dell’ampere ove si perde dunque

il linguaggio messianico del tet a tet non sparare

cazzate, con Carmelo Bene la pizzica non c’entra un cazzo.

Sarai anche originario di quelle zone ma non sei originale.

Non sai suonare il tamburello, il violino, il mandolino, o

l’organetto ultimo arrivato assieme alla chitarra..

e principalmente non sai cantare in dialetto salentino

la quale fonetica melodica era curativa rispetto a gente

(i tarantolati) che si stava per buttare nel pozzo di

San Vito, dal quale poi dovrebbe invece uscire la cura…

La religione cattolica della quale sei mediocre figlio

non si può misturare col paganesimo della pizzica

se non sai dove stare; non conosci le tue origini

sarebbe per tutti “meglio” che tu ed il tuo gruppo

improvvisato di tarantella, invece di storpiare

i canti del 700, faceste buone reti per i pescherecci

se in riva al mare, la costa oppure altrettante reti

per raccogliere le olive, magari in silenzio, e devozione.

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...