Decadenza dei costumi: il femminiello femminista.

Preambolo

Sempre più persone sono single e vogliono restarlo, comprano bambole sessuali che sembrano dei cadaveri di silicone,veramente molto realistici, chiederanno un giorno pari opportunità? Il riconoscimento di coppia di fatto? Invocheranno l’affitto dell’utero o si accontenteranno di un cicciobello? Se il resto del mondo vive la malattia mentale con tolleranza non significa che tutti gli intellettuali o tutti i folli debbano mettere la testa da struzzo sotto terra, per non rischiare di essere impasticcati o impopolari.

Il 99,09% delle femministe sono anche lesbiche e neanche lo 0,01% degli omosessuali maschi è maschilista, anzi spesso diventano donne ed anche femministe(conservando il pacco se di dimensioni asinine altrimenti si taglia tutto: che filosofia è?), non avete cultura, natura e neanche ormoni dalla vostra parte, soffrite di una forte psicosi collettiva alimentata dai media, e come tali andreste curati, migliaia di persone portano questa testimonianza, sia che si tratti di femmine o di maschi che invertono, schizoidi, l’identità di genere a livello mentale, morale (i veri casi di ermafroditismo son 1 s’un milione e non 1 su 3), per colpa di una madre troppo autoritaria o della sempre più endemica connivenza di un padre “fuco”(vedi “api” entomologia) scelto appositamente tale; e per aver visto troppe puntate di Candy Candy e Lady Oscar(oggi integrali su internet), rispetto a Capitan Harlock, o Devil Man e perchè uno psicologo statale ti ha detto: “accettati come sei, non è quello vuoi?”, sicuramente è quello che vogliono i poteri forti che non anelano altri rivoluzionari(meglio tutte pecore, femmine; lesbiche o etero, tanto gli manca il testosterone). Sei la più grande macchia di PETROLIO che si espande sullo scacchiere dei progressisti che rispettano le minoranze suggeritegli dai petroliferi-bigpharma.

n.b.
Io credo che l’equivoco mentale vada combattuto, non nei csm, ma nella famiglia, (nella scuola) prima che si manifesti a causa di genitori disinformati e displasici(con l’aiuto di consultori appositi, farmaci etc) nel senso ampio del termine e dunque coppie improbabili(padre assente o succube, madre dominante o unico genitore, il che è solitamente, quasi, sempre d’attribuire, all’orgasmo della gravidanza, e quindi alla madre come atteggiamento filo-perdente, “involuzione arcaica” nell’ambito dei rapporti interpersonali con l’altro genere “usato come banca del seme”, lo stesso solitamente accadrà col gineceo dei rapporti successivi e quindi l’unica figura maschile di riferimento che avrà il bambino o bambina sarà inevitabilmente una parodia; una fiction, un’altra femmina) ed il controllo in genere della vita dei figli di queste persone, che soffrono di psicosi profonde anche se lavorano e sembrano presenti a se stessi(ma non a me), sarà pressoché zero, dunque: femministe/(e)lesbiche sembra di ammiccare all’eroe omerico Achille… con la differenza, più che clamorosa, che lui considerasse la propria (omo)sessualità(moda del tempo) una faccenda privata assolutamente limitata al perimetro del letto e non figlia di una teatralità cialtronesca-mannequin, infamante la propria virilità/identità di genere, da condottiero; la virilità di una lesbica è un disturbo mentale tout court, perchè per Freud, Jung, Lacan o altri, non esiste, è solo un vano scimmiottare(invidia del pene) che non è di nessun aiuto all’infante, a meno che non gli si voglia far apprendere subito il complesso di Elettra o di Edipo che vivrà secondo il sesso; se non implodendo nella psicoanalisi per il resto dei suoi giorni, e se ci saranno; anche il resto dei giorni dei figli.


UOMINI, SVEGLIATEVI, QUEL CHE FATE A LETTO NON C’INTERESSA E NON VI DESCRIVE, MA RIBELLATEVI, CI SERVONO UOMINI(e non femministe/lesbiche, con le ascelle non rasate 😂) PER FARE LA GUERRA CONTRO CHI TI VUOLE POVERO, CONSUMATORE, MALATO DI TUMORE, AIDS E CHECCA!!!!!

https://www.youtube.com/watch?v=kXCsaKdJX1Q

Annunci

Un pensiero su “Decadenza dei costumi: il femminiello femminista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...