oblivion

Se abbiamo un’Anima…

è fatta dell’amore che condividiamo

non offuscato dal tempo

estraneo alla morte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Cartesio, Gesù, il cane, il santo il salento.

La scienza moderna, CARTESIO,

ci ha insegnato che convive in noi un dualismo

mente-corpo, ed uno può prendere

il sopravvento sull’altro perchè NOI NON SIAMO

(prestito da Deleuze)

organismi matematici o algoritmici ma

organici, pensati, progettati dalla

macchina dell’evoluzione made in

PIANETA TERRA o Gaia

che dir si voglia

quando….

è da una settimana che sei in diarrea,

nonostante fermenti lattici, pentacol ed altre

sguazzate sperimentali:

non significa che hai la sindrome

del colon irritabile(inventata ieri l’altro)

il morbo di Crhon, la catechesi, la malaria,

l’Aids, la febbre suina… significa che il tuo

corpo ha preso il controllo;

al tuo corpo non piace la vita che butti

ed allora ti blocca con la

diarrea, non ti puoi, muovere

ogni 5 secondi devi correre in ritirata,

secondo lui(il corpo) c’è un

problema in loco che devi risolvere

e ti tiene li bloccato con la cacarella, ma

il corpo è un organo

e non può avere potere decisionale,

è la mente che nel 99% dei casi latita,

non usiamo il nostro potenziale

cerebrale; la neocorteccia che

ha permesso ai cavernicoli di sopravvivere

durante la glaciazione, ai santi di volare e

compiere miracoli(che nella maggior parte dei casi trattavasi di normale amministrazione per un cervello umano cosciente) a Cristo!

di resuscitare o d’ingannare per alcuni giorni in croce

i suoi esecutori, persecutori, ancora oggi ci sono maestri jogi

in india che si chiudono in una valigia e ne escono dopo

40 anni, VIVI!!!!!
gli scienziati(ahahah)

li studiano come fenomeni gli incidono la pelle col bisturi
e non esce niente un po come Seneca nel suo suicidio statale, gli dettero il veleno gli tagliarono le vene non moriva… …

Cristo che aveva avuto insegnamenti da

Esseni e Zeloti; egizi, guru, indiani, (extraterrestri; marziani!!!!)

su come controllare il corpo e la mente e su come

signoreggiare inevitabilmente anche quella degli altri,

una volta che conosci il “tuo” meccanismo è facile

applicarlo su altri che sono solo corpo e dunque far miracoli;

fingersi morto, rallentare il proprio battito cardiaco

affinchè non sia rilevato dall’orecchio fino dei centurioni,

ed essere considerato morto;

sepolto e magari restare nel loculo

anche 10 anni(come ripeto fanno tutt’oggi i maestri,

fachiri jogi indiani anche ed oltre 40 anni chiusi nell’armadio

spesso, questo la cronaca non lo dice, i maestri che si rinchiudono

magari hanno un tumore, quando si risvegliano è scomparso… magia?

un digiuno di una settimana basta già a metabolizzare il 90% dei tumori maligni…

Lo dice Seneca(al quale fu imposto un suicidio di stato(Nerone)ma le sue arterie non sanguinavano e neanche la cicuta faceva effetto perchè; ereditata una salute “cagionevole” in giovane età si organizzò scientificamente per combatterla; col digiuno per morire si dovette tagliare le arterie del collo le femorali ed immergersi in una vasca d’acqua calda(mori?), e lo dice Herbert Shelton e gli igienisti in genere.

i santoni apotropaici del sud italia e dell’africa non siamo…

umani da 100 anni
su questo pianeta;

(l’età media che ha la medicina convenzionale imposta dai petroliferi!)ma più

di 400.000!!! e poi…

dicevo, in merito al cristo post 3 giorni risorgere

(in accordo con paolo, pietro, e qell’altro traditore
che alla fine Giuda aveva capito lo sporco gioco per
quello denominato “giudaico” sinonimo di ebreo
e gli altri “gerusalemmi”
e che cazzo

‘na società per azioni, per questo “forse”

gli ebraici molto più figli di buona donna

ancora stanno apettando l’avvento del vero messia,

ed hanno acquisito la manifestazione del Cristo

come una massonica farsa che tutt’oggi, putroppo si perpetua
(forse però il disegno non era quello d’approdare in un porto di mare)…

Nel nome di Cristo sono stati massacrati oltre 6 milioni

di ebrei; giudaici (considerando solo Hitler; in realtà sono molti di più, gli ebrei hanno saputo farsi odiare nel corso dei tempi, perchè tale conflitto ideologico con l’umanità?)
da un mentecatto quasi eletto dal popolo anzi 2

Hitler ed il suo cane bastardino senza pelo e patria: musolino…

Cristo, probabilmente, non era il figlio del dio di Abramo ma

un gran figlio di puttana,
superuomo con numerose qualità

certamente proprie ma molte anche
acquisite(grazie alla sua perspicacia,
volontà di potenza[vedi Nietzsche]; che non ha niente a che fare col berlusconismo o la politica ridicola attuale, destra, sinistra a-mmezzo ‘n poco fora col twitere uguale. tantomeno con la chiesa…

Si parla di Uomo non
di macchiette d’avanspettacolo.
L’Uomo inteso nei massimi termini, appunto biblici.
Su quella figura, Cristo,

è stata costruita, impalcata malamente
una religione; quella cattolica e tutte le protestanti, gesuite, calviniste e sproletanti(nel senso dell’acquisizione del proletariato libero sguinzagliato)
che è stata

una massoneria mostruosa di genocidi, perpetuati

iniziando dallo stesso finto(fesso) morto cristo

a tutte le crociate; le donne bruciate i santi veri al rogo,

con la scusa di un paganesimo impassibile ridondante infondato,

e mascherato come oggi da selvaggi interessi politici di casta,

moneta, borsa e sborra,
si condannavano le persone
(sempre innocenti ma scomode, sofferenti(vedi il post sull’isteria), per bocca

di un villaggio [Dogville vedi film di Von Trier],
della vicina gelosa invidiosa,
del marito cornuto, dall’avversario politico, religioso, mafioso…
la stessa gente;

i borghesi
che oggi occupa posti in parlamento senza neanche

avere una terza media spirituale… somari pagati 30.000 euro al mese

destrini, sinistratini, grillini, mafiosi condannati

per dormire sugli spalti…)

dicevo anche se la s-borsa

all’epoca era una cavezza al cavallo

o somaro difesa con i denti

del Canis Pugnax.

L’unico vero eroe leggendario e leale epocale

sopravvissuto

all’epopea(in apnea) che vi ho raccontata è:

IL CANE(corso).

 

 

 

dell’Uomo non c’è arrivato niente,

non c’è (pur)troppo da imparare dal passato
che se scavi per bene in qualche anfratto
del mondo non sia ancora(mostruosamente) presente.

La natura umana è immutata. L’evoluzione consta balzi temporali
di 15.000-30.000 anni non di 100 neanche di 4000…

 

Sarebbe un po come pretendere da una tigre moderna
che non sbranasse un bisonte come sua nonna del paleolitico…

 

 

 

 

Giuseppe Maria Desa da Copertino

conosciuto come S.Giuseppe

(patrono degli studenti e

dell’aviazione americana perchè levitava),

aveva avuto i natali in una famiglia di ignoranti

nemmeno pecorari che non furono in grado di

percepire le sue mastodontiche facoltà mentali, anzi

probabilmente proprio per i maltrattamenti

che subì dalla madre serva, e da lunghi periodi di malattia
a letto, sviluppò tali facoltà,

veniva tacciato dalla stessa madre d’avere le mani di burro,

e quando andava a prendere l’acqua alla fonte

con cocci di terracotta che pesavano 5 chili vuoti,

ogni volta gli sfuggivano di mano e si fracassavano

al suolo, DIO, madre terra o i marziani,

gli stavano dicendo: non è il facchino il tuo lavoro!

il resto della storia è in mano a Carmelo Bene

nel suo romanzo A Boccaperta; “uccapierta”

lo soprannominavano i suoi intelligenti

dis-conoscienti, perchè si fermava a guardare

in cielo lo splendore della madonna

(la dolce mamma che mai aveva avuto) e sbavava,

ma anche levitava, da frate; i suoi confratelli

andavano armati di scale chilometriche per riprenderselo

dai cornicioni sui quali non era arrivato dalle scale… 😉

 

per dire, filosofare:
Cristo ha fatto

la sua sceneggiata ultrapagata da una gang

massonica che voleva togliere il solito

potere economico ai giudei ed
ai romani, poi
quando s’è ripreso dalla funambolata ha fatto 15 figli

colla sora maddalena, da quella generazione

in 2000 anni siamo arrivati alla fine,

la sua vendetta,
predetta,
egli

si rivolgeva ad’una progenie fenomenica,

animistica; che anche dopo 2000 anni

è sempre la stessa, sono pochi gli umani

che hanno un’anima e quelle poche che

ci sono sono obbligate a riciclarsi;
rinascere miliardi di volte,

è il fenomeno della trasmigrazione,

lui nella sua vista universale
si rivolgeva proprio a quel pugno di anime,

involgarite dalla vita; varie vite:
che non avessero ripetuto nelle altre eventuali errori macroscopici uguali.

Ma
l’hanno fatto.

Per questo Gesù Cristo è figlio di Dio anzi

è Dio perchè riusciva a scorgere la pochezza

dell’uomo dalla sua anima immortale la quale

si perpetua innegabilmente tale e quale in ogni

trasmigrazione, in ogni manifesatazione

di se stessa d’allora fino al giorno del giudizio.

Il quale pare come avevano predetto

i Maya molto più evoluti di Cristo

si stia manifestando già dal 2012.

historiæ hoc est.

 

 

 

 http://it.wikipedia.org/wiki/Paramahansa_Yogananda

Harry T. Rowe, direttore del Cimitero di Forest Lawn Memorial Park (dove attualmente è sepolto il corpo del grande Maestro), inviò alla Self Realization Fellowship una lettera ufficiale della quale sono pubblicati alcuni brani:

“L’assenza di qualsiasi segno visibile di decomposizione sul corpo di Paramahansa Yogananda costituisce per noi un caso eccezionale… A distanza di venti giorni dalla morte le sue spoglie non presentavano manifestazioni evidenti di decomposizione… Non apparivano segni visibili di deterioramento e di disidratazione dell’epidermide e dei tessuti del corpo. Questo perfetto stato di conservazione è, da quanto risulta negli annali mortuari, un caso senza precedenti… Quando il corpo di Yogananda fu portato qui, il personale del cimitero si aspettava di constatare, attraverso il coperchio di vetro della bara, l’avanzamento progressivo della decomposizione. La nostra meraviglia aumentava di giorno in giorno, perché, con il passare del tempo, non si verificava nessun cambiamento nella salma tenuta in osservazione. Il corpo di Yogananda si manteneva in un apparente stato di immutabilità straordinaria… Il suo corpo non ha mai emanato l’odore della decomposizione… Il 27 marzo, quando il coperchio di bronzo fu abbassato sulla bara, l’aspetto fisico di Yogananda appariva identico a quello del 7 marzo. Era ancora intatto e incontaminato, esattamente come appariva la notte della morte. Il 27 marzo non avevamo ragioni evidenti per affermare che il suo corpo avesse subito alcuna visibile forma di decomposizione. Per questi motivi dichiariamo nuovamente che, alla luce della nostra esperienza, il caso di Paramahansa Yogananda è da considerarsi unico”.

ahahaha ha certo parchè
stava affa a sceneggiata
cojoni americani
ed ecco a voi:
‘A MEDICINA OCCIDENTALE!!!!!!
ahahahah…
(scusate ma mi viene da
piangere e ridere
contemporaneamente
ma resto immobile;
il mio stato
di conservazione
è immutabile!!
prosecco e tabacco
nonostante anzi
+ medicina occidentale
si vede che so’ protetto
dagli dddddei[pagani]…
questi se fanno nfinocchia
dall’indiani se sa
che quando dici indiano è
de uno che sona sole…
no! loro so americani no
hanno capito manco gli
indiani pellerossa mo
vogliono capire Srtgnadi Sticazzi
e Gesù cristo ma no amìnalizzanno
le cose; qua ar mercato già
se vede si sei na sola da come parli
evono fa l’analisi ar plutonio 14
den povero cristo e staje addosso
a quer velo che sta in apnea de 10 giorna
ma le volete fa respirà le cose?
A 4 stronzi ncamiciati cca
laura ccattata che se fano
ogna giorno
fottee puro su l’issalata
mmagginamo li massimi sistemi!!)
[stamo mesi beni!!]
coll’inteliggghenzia ahaha
ah alli mortacci vostra quanti sordi ve
fottete pe quatro ani de niversità e poi
un sate manco parlà ar l’italiano e
scambiate a uno dar circo par
un santo, sammaritano ahahahah… sto a morì
mo me faccio na puntura colla
mano che po esse fero ma
anche piuma!!
ddavero mortaccivostra quanto
sete cojoni il guru dopo 15
giorna ra rriamasto agguale
ma non è che la cossa te fa
pensà lla sola? no!
so maccarone mmeracano
me magno tutto io
tutto è santo, caro e sano
ahahahah!! accci tua
t’aveno fato bombardà
a due tori ancore sta
ppensa a mahtma bir lade
si proprio un pampasscione
lasciatelo dì co ll’amore
che NOI savemo dare.

Avemo civilizzato ‘r
monno poi ce semo mesi
a mollo, è giusto no?
doppo 4000 ani dde fatica
mpo dde verità ascopretela
dda solo; sola!!
o nno’ ppermette a regggina
c’a fato mmazza su fia colli
paparazzi, questo siete:
Anfami
pure li fij vostra mettete sotto
ar camio(n)
paro co le vacche
pompate grosse quanto
ar tittanic
che noi cor cazzo che
se le magnamic!!!
(peffà ‘a rima sinnò
doppo s’ì chiu astronzo
a mo de prima
(trilussa massemo respetto)

 

 

ai borghesi

 

avete fatto gli uomini?

bene.

ora fate la Donna.

possibilmente

cambiando

Cliché

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottegai!
non sapete
neanche l’arte
di far soldi veri.
senza la mafia delle coop..
e state comunque sempre in perdenza.
Patacca!
Quale sinistra devo votare io
quale ignobile imbecille che
rappresenterà i vostri interessi?
dammi un nome che lo v(u)oto
come un calzone, fracchia!

italiche isterie(ri)creative(eingefleischten Sitten)

sottotitolo

Epistème

(dal greco ἐπιστήμη,

composto dalla preposizione epì-, cioè «su»,

+ il verbo ἵστημι, histemi, che significa

«stare», «porre», «stabilire»:

quindi, «che si tiene su da sé»)

 

 

 

 

 

Da sempre (e);
specie da quando l’accesso alla cultura è

una commerciale cOltura(l’universimentificio):

iniezione di tanax in macelleria.

l’Italiano(illetterato) okkupa col retaggio,

proprio da vucciria

del sapere universale:

le traduzioni dei testi stranieri

che sono la patognomica “egografia” del traduttore.

Volgarizzando, in negativo, il senso, inteso, dall’originario
autore

s’appropria(no) “migliorando08ff183bbe23985f51d7c9233210dfa4.gif” il significato epistemico senza facoltà ermeneutica alcuna.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

che fanatica farsa mafiosa; anche nella prosa…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

per questo consiglio la nuova taduzione

di un testo fondamentale a proposito

di analisi (logica e laica) e traduzione letterale

non traviata da pecorecci voleri

politici di casta

di castrati e basta.

 

 

 

il link

http://www.sciacchitano.it/Politica%20della%20psicanalisi/Il%20problema%20della%20psicanalisi%20laica.html

 

 

 

 

 

il testo nella fattispecie
http://mimesisedizioni.it/Volti/La-questione-dell-analisi-laica.html

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

avrai sempre

da imparare sul

ombra3.jpg

Remeron Channel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cultura pop

pisscialetti

 

i nostri padri,
nelle cui mani si ritrova
questo paese sono stati dei grossi
dilettanti nelle grinfie dei massmedia,
dei poteri forti, delle industrie farmaceutiche.
Solo per il fatto d’aver strizzato l’occhio
a destra o a sinistra
si sono ritrovati una laurea
in scienze politiche, medicina, veterinaria,
ingegneria, architettura etc etf
senza aver mai aperto un libro di testo
(meglio, forse, perchè scritti da baroni
pilotati dalle multinazionali petrolifere),
quando hanno rintracciato Intra moenia una
realtà politica da “leggere” e “ritenere”;
una nazione vera aldilà del campus, del partito
del patronato si sono chiusi
in una valigia come i santoni indiani
è dunque entrato in campo il buffone,
non meno tale di loro, che
sono cresciuti ad happy dais,
boncompagnismo, grande fratello
(regia eredi Craxi),
e via dicendo, considerare un’alternativa
in un popolo di “politici” che si è nutrito
in maniera subliminale dalla stessa cultura
significa fare un autodafè, impegnarsi
antropologicamente molto
per voler riconoscere davvero che
in italia esista una destra ed
una sinistra,
grillo è la conferma del mio argomentare
e coscienza inconscia
(non c’è una coscienza politica o sociale in italia)
di questo popolo di pecorelle,
per non dire pecorari,
pecorari è meglio
perchè gli agnelli finiscono,
in tempo di pasqua incaprettati
all’ingresso delle macellerie dei piccoli borghi,
ove ancora i bambini
possono vedere lo scempio e fare
obiezione di coscienza(o meno umani sono!),
in città arrivano come salami, e

da salami
son comprati e mal-digeriti…

 

 

 

In città i bambini credono che
le bistecche crescano sugli alberi, che
il latte che bevono sia della loro mamma

manager,
che dio esista(come babbo natale),
vanno al catechismo,
fanno skate, la mamma affettuosa
gli da: l’ipoddd, il cellulare,
il portatile, i centoni, pastiglie
che contengono setralina,

paroxetina, ritalin
(invece del latte dalle proprie tette
cauterizzate dal silicone e di 2

schiaffoni
che neanche lei ha mai avuto

[purtroppo]) poi però

non gli ha mai dato amore,
non gli ha mai dato un padre,
non gli ha mai dato
una dignità ed una dimensione da
Homo Sapiens,
quando
intervengono i servizi sociali
gliela restiruiranno…
menomale
che esiste

l’SSN…08ff183bbe23985f51d7c9233210dfa4.gif

logorio mafioso di una politica (a pecora) del farmaco brevettato…
non che si senta parlare più
un medico, che consigli al paziente(oggi utente):
veda lei signora dovrebbe vivere in un clima più secco
(o più umido) dovrebbe mangiare frutta verdura fresaca

biologica cruda ed
eliminare carne, latticini, cerali(tipici ed

adottare eventualmente farro a kamut) e legumi…
laddove il medico di famiglia assurge a prete
(e qualsiasi altro laureato morto-vivente)
ogni consiglio è fede,per cui il moribondo/agnello

intollerante, allergizzato, nevrotico,

diabetico, epilessico, celiaco etc

è indirizzato, dopo una serie interminabile

di tests fasulli neanche riconosciuti dalla stessa sciemenza medica;

verso i farmaci di sintesi
che il simpatico signore con la valiggetta,
entrato prima di voi, all’ambulatorio
ha imposto con

una mazzetta,
magari quella
della
leroy merlin

così da
trovare oltre alla chemioterapia

anche
il mangime più adatto per gatti
(e non quello che fa venire il tumore
consigliato dai vet-erani nella valiggetta

venduto al s.market).

 

 

 

 

 

 

 
300bearvt7.gif

 

 

 

 

 

 

 

 

 Dottore ho il mal di gola!

dice la vecetta 90 enne
cal caggnulen
(incollatogli dall’ASL)

 Signora ma quando crepa?

scussci non ho ben scientito

Signora, gentilissima
con il suo cagnulen
che sta abbaiando da 3 quarti d’ora
le chiedevo: lei(ed il suo cagnulen) quando creperà?

Ha sci no ma non creerà me l’hanno dato castrato…

 

 

ahahahah!
e si figuri se glielo davano intero…
qui in farmacia non sarebbe passata mai cry sfondo nero.gif

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
cav_matrix.gif

utilità delle arti marziane

 

è vero che chi conosce una tecnica di difesa e d’attacco marziale è più pronto rispetto ad un suo simile che non ha avuto accesso all’insegnamento, ma se il soggetto ed il suo simile di cui tratto sono due pecore nane della cecoslovacchia, difficilmente riusciranno a difendersi ed attaccare un lupo anche se non fosse, lo stesso, aggiornato sulle ultime news delle tecniche marziane, il lupo ha il carattere da predatore, e quello avanza la pecora karatekizata, nel bosco, l’ovino, sarà una preda facile, magari in palestra farà faville, risulterà anche più pesante e stabile per via delle 30 cinture che ha acquisito e che aggiungono gravità al baricentro… ma la pecora per strada, sempre pecora è, parola di lupetto. mazzate prende.(nella migliore delle ipotesi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 consiglio di Mahatma Remeron,
indirizzato alle pecorelle smarrite,
non uscite da casa dopo le 23 da sole… e
non accetate passaggi da piloti di wolfwagen golf di qualsiasi
annata, sono persone insicure e pericolose alla guida; occhio.

 

 
 conigliastro.gif

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 saludos1if8.gif

 

 

 

 
(satira a pecoralle)

io sono comunista, io fascista.

peccato che la massa non ha occhi, e per trovare uno sguardo si debba sgranare molto s’un soggetto indefinibile, oggetto della massa, questo ragazzo dice delle “cose” sul suo tempo, perchè ha colto l’opportunità di leggere quello che altri(altre civiltà millenarie) hanno detto prima, senza discriminare con l’handicappato occhio scientifico contemporaneo(la scienza moderna non ha neanche 200 anni), perchè è nel passato che è vissuto l’uomo, e più si va indietro più lo s’incontra unito a dio… Uno.

 

 

 

2011

la religione permane oppio dei popoli, la psicologia* è ‘na cannetta..

*da non confondersi con la psicanalisi, cose molto, molto diverse… 

spleender

ho letto tra i blogs… laconica perla(una delle tante) lanciata nel firmamento dell'etere(etilico!):
"l'assenza presuppone presenza" che in "volgare" vorrebbe, pare, esprimere una dietrologia intelletualistica inaspettata, ordita dall'autore(trice!) in anni passati, nello sforzo escretorio a 45°, in toilette, nell'intento fisiologico-filosofico di produrre una di quelle, veramente grosse, tracce da un'intuizione sulla vita terrena e, perchè no, ultra-terrena, con fare aristotelico peripatetico(dal cesso alla tastiera sgocciolante), sempre nella medesima posa defecatoria a 45, consona ai più come culla d'ottime letture, nella fattispecie, invece gravida d'avvistamenti lucidi sul modus vivendi e agendi che svelano all'inerme e naufrago net-surfer la retta via:

Aho!
Se n'annato…

saludos1if8.gif
(ma prima c'era)
('hovvisto io!!)

e poi non è vero

che il tempo… v(ì)ola

mangiammo una pizza, poi
fuori a sedere
sul sagrato della chiesa
e tu

guardando con labbra rosso cardinale gesasdfx6
 dicesti:
"quanto sei bello C…"
che..

dove
son finite quelle 2

mani che stringevano fredde il dicembre?

ed io!!?

cosa stringevo?

minuti d’occasioni banali ,
che ora… non saprei
così binari
un treno che parte via
l’apparente innocenza di un natale
galeotto; freddo criminale.

eri bella

nel giorno

(la noia)

non potresti mai…
firmare
i desideri miei.
quanto
ci
piacerebbe fossero…
di carta n’è vero?
ma
è l’attimo
e…
l’inetto vortice
dell’esistenza
che ingoia
azzittirà,
con lo sbadiglio
ciò che resta
di
te.

bisogno?

perché dicesti
quel che mi
dicesti, quand’è
che lo dicesti.

(è un’affermazione, una domanda?
una presa posizione, una condanna?)



(quand’è che lo dicesti?)

il peso della storia… la tradizione! intraducibile, grava,
non sono solo
merda e sangue.
(troppo pulp!)

e se non organico tanto meno macchina ne, dunque, l’uopo che un passato poco previdente (non) aveva visto f(i)unzione d’un attuale assente rimuginante, per un futuro prossimo, l’inevitabile niente, di chi scrive sono solo l’assistente de-pensato agente.
il regista è (ad uopo) un deficiente.

m’innamorai quando affermasti(!), (auto)sufficiente:
il tuo caffè fa schifo.
(poi più niente)

(e parla ora cazzo!!
dì qualcosa…)

approfondiamo (no)

al pub.. una grappa, uno spintone e…

…hai una direzione?
no.
una relazione?

no.
non ci credo che "vivi" solo…
hai una donna?
no.
un’amichetta fissa?
no.
quanti anni hai; 24?
no.
vai a baldracche?
no.
e com’è che stai con me?
no.
tu (non) sei normale!
no-bis.
(sco[p]piamo?.)
no.

mitteleuropeo
bevo birra da quando avevo 3 anni
mio padre è stato emigrante in Germania dai 18 ai 20 anni,
sono ariano germanico di conseguenza.
no.


senti ma te ne vai un po affanculo?

no.
cosa posso dire…
ti amo.
cyberpunk!
(quel che vorremmo fosse
ce lo inventiamo; poi…
si realizza "col tempo" di:
Tiziano, Giorgione o P. K. Dick.)

948-GallerieDellAccademia_Giorgione-LaVecchia.jpg
(1508 – 1510)  Ritratto di Vecchia, attribuito a Tiziano poi a Giorgione.
"rap-presenta" la vanità umana che non tien conto, magnificamente folle o grottesca,
del passare ineluttabile dei lustri.

17-particolare.vecchia.giorgione
Ritratto di Vecchia, particolare.

non c’è necessariamente "un prima" rispetto ad "un dopo"
che non hanno mai visto presente, il contingente
verificarsi delle cose(l’amore per esempio)
non rispetta una sequenza umana, matematica temporale,
spaziale, metafisica (che sia)…
avviene apriori.
lo scorrere
sa scorrere.

bollettini noglobal(impronte)

albergo ad ore nella co(no)scienza culturale italiana contemporanea
sono un’escort, una puttana di lusso che dà il suo culo all’a(e)ssenza di questo secolo:
latitanza d’ogni, qualsivoglia, poetica, lungi dall’essere in se un valore anarchico, nichilista,
detratto volontariamente; espressione invece di un aggiunto e(a)stratto capitalista, comunista, nazifascita
di un appiattimento valorizzante il nulla dell’uomo globalizzato, mondificato, nullificato
nella sua moltiplicazione all’ennesima prepotenza, fatale da annientare qualsiasi possibile
(illuminata*) individualità

*quella stessa che creò in epoca elisabettiana(con Gutemberg) il pensiero critico, annullato oggi dall’avvento redivivo della cultura orale(radio e tv), ma c’è una redenzione matematica sfuggente al pensiero asfittico e confezionato delle dittature morali per la massa media-comandata: la matrice algoritmica elettromagnetica: la rete; internet.

Allah, Buddha, Manitù, Cristo,
mi fanno una gran pippa,
sono delle immaginette che non possono nulla
di fronte alla sacralità delle vite distrutte nel loro incerto nome.
sucate cavernicoli teologizzati,
merda dell’ignoranza che possiate morire voi
schiacciati dall’onnipotenza dei vostri falsi dei
e che siate e siete fortunati, vi salvi la scienza umana.
che con dio non c’entra un cazzo.


fuck you bro.


odio l’umanità
ma credo nell’immensità solipstica dell’individuo,
essere umano e
disumano.
e non dissimulo la mia incredulità di fronte ai comportamenti della popolazione ebraica israeliana vittima della shoah che attua, senza memoria, lo stesso mostruoso genocidio del quale la storia vittima la battezzò; siete ora figli e artefici di chi vi fece tali, non più d’Abramo ma: nazismo e xenofobia.
Vergognatevi mostri! Che un dio possa aver pietà di voi.
quel messia di cui state ancora aspettando l’avvento, quel dio che v’ha
dimenticati, abbandonandovi nella vostra raminga ottusa "verità".
ci sono altrettanti milioni di anime che hanno maledetto col sangue la follia nazifascista, l’olocausto consta 14 milioni di vittime, solo una parte viene però ricordata, i 6 milioni giudaici(agg.comune. ebraico: tradizioni giudee | agg., s.m., ebreo: il popolo g., i Giudei ), e perchè gli altri 8, tra rom, handicappati, omosessuali, comunisti, intellettuali ed artisti dissidenti cosa sono stati o cosa sono; meno importanti di voi?
Non c’è una razza, ma la specie umana.
Protagonismo e personalità di un popolo constano nella civiltà, nell’apprendere l’evoluzione sociale e civile dalla storia e dal sangue che l’ha scritta, non nell’acquisire, in rappresaglia, una maggiore potenza di fuoco, perché questo modo d’agire è sintomo esplicito di malafede.
Antisemitismo è un termine sbagliato, riferito all’olocausto,
antiumanismo è il neologismo esatto,
non ci sono protagonisti, tra le vittime, ma corpi umani e pretesti esangui,
straziati dalla sete di potere.

 


La conferma
dell’esistenza di un dio sta nell’umanità stessa:

non può essere l’uomo, il responsabile di un tale enorme fallimento.

Q.I. (80% cacca) siamo nella media

il più grosso problema dell’uomo medio è avere un cervello.
il secondo è credere d’essere (un uomo) superiore alla media.
il terzo è che è vero.
(in media, le medie aritmetiche delle indagini statistiche sono arrotondate per difetto)

( il quarto è che ha un blog su spleender)


crede d’essere un fotografo, filosofo e colto intellettuale,
fa foto di ragazzotte slavate morte de sonno,
intitolandole ad effetto(serra):
"La Purezza è mezza bellezza"
"L’innocenza co’ lla purezza,
pulisce il parabrezza, ed è intelligente"

"La bbellllezza seconto me"
e varie, toccanti, ispirate combinazioni.
a volte si esibisce in altre pose da Luna Pork
co’ mignottoni ammiccanti che divorano lecca
lecca enormi(sofisticata retorica erotica..),
sottolineando sempre negli eloquenti titoli delle
"opere d’arte" che:
"sta foto l’o fata i,
meriterei carci’ncù,
ma devi farlo qui,
vietato pestarmi altrove
"

facendo affidamento all’ineffabile licenza poetica nonchè
licenza media inferiore.
..
in combutta con il geniale redattore de "Ultime foto pubblicate"
della cui professionalità ho già, mesi or sono, penelopemente
intessuto preziosissime lodi, imbastisce spesso
il quadretto de l’home page de spleender(e)…
ma… è tutto sotto controllo,
siamo nella media…
(anzi, considerando l’arrotondamento, al di sotto)

(in media dovreste ricominciare dalla 3ª
media)

gesasdfx6

si fa quel che si è(formalità in formalina)

http://www.boxstr.com/templates/default2/images/icons/player.swf

da un testo di John Berryman(‘914 – ’72)
Remeron interpreta.
tanto per dire che gli (post)strutturalisti,
con Carmelo Bene non hanno scoperto nulla
che altri non avessero già sperimentato ed i romantici prim’ancora
solo per sottolineare, mai stanco, lo stantio, la putrefazione
che la nostra "signora" cultura occidentale ottenebra e tristemente
specula (o)stentando.

da questa ed altre illustri testimonianze, come quella del precedente post, ne deriva che il vostro "passatempo" da fruitori, o intenditori della domenica, ciò che considerate arte non lo è(figuriamoci il romanzetto italo-siculo-marchigiano-emiliano-campan(o)ilista[spariamoli a vista] della feltriSnelli), il 99,9% degli artisti ha bisogno(come gli avi malati "d’arte" presagiscono nelle testimonianze autografe; scevre dal (show)business simultaneo e spicciolamente speculativo della bubblicità inbonitrice da Tivvù) di piegarsi, storpiarsi, mortificarsi per mettere a frutto la propria sensibilità ed in questa società petrolifera e massificante non può farlo soccombendo al divism TV o all’anonimato dell’ NU(nettezza urbana); da qui l’anale,ibernata, (freudiana) "supposta" valenza evergreen delle mummificate avanguardie(siamo rimasti li), da qui lo scadimento artistico degli artefici, dei fruitori e della materia artistica nel "post(er) scriptum" take-away da tangente-autostradale-museale, nella nullificazione di una fruizione critica, lo stesso dicasi per i cosiddetti esperti che dovrebbero supplire alla vostra mente mancata, figli(ainoi) anch’essi di una specializzazione che in quanto tale preclude ogni possibilità d’espansione, dilatazione, ergo ecletticità d’interpretazione personale che non evada dal diktat equatoriale (nel senso della "centralità" dell’allineamento) del velleitario istituzionale, già (pre)scritto, settario, business e senso comune, dunque del banale, del sentito dire, l’arte; come la mozzarella, spaghetto e mandolino… è un bene di tutti, riprendetevela, ancor di più in coscienza che il 100% dei collezionisti sono dei polli ignorantissimi in balia di un gallerista o di un criticorucolo nato dietro casa tua(nel campo di carciofi) che (pur de magnà) scambierebbe un Picasso per un cavoletto di Bruxelless(esterofilia assassina)^^.

grazie nonno (vabbè m’allora?)



assumo regolarmente quantità industriali di
psicofarmaci

droghe sintetiche
medicine equosolidali
anabolizzanti
caffeina come ne piovesse
la mia stabilità umorale è un bluf chimico
lo humor una bugia
vi considero topi
vivo aldilà del bene
o del male (chissà dove)

imbalsamato in un’ampolla di formaldeide
risalente ai ’50

mesmerizzato da mio nonno
in stato fetale
prima d’essere abortito
in stato fatale(!)


Bussare
ed
attendere

1000 anni

stavo sognando una cameriera enorme che mi portava la colazione a letto, ad ogni passo diventava sempre più grande, sempre più grossa, fino ad arrivare nella mia stanza quando ormai la mia casa era diventata la casetta di BigJim ed io un povero pupazzo di plastica che dormiva senz’anima s’un letto a soppalco dei mariiins il cui motto è "chi programma prima programma 2 volte".
Ma ecco che, squilli di tromba, squilla il telefono! no… noooooooo..  lasciami stare grassona devo rispondere… aaaaahhhhhhhh… no non le voglio le tue brioches di gomma noooooooo…. cado dal letto (a soppalco dei mareens il cui motto è "chi programma prima programma 2 volte") non mi faccio nulla perchè sono bigJim con il braccio a molla, rispondo al telefono e chi è?

notizia bomba!!

mio padre che mi comunica che:

da la Repubblica di oggi: scienziati britannici hanno scoperto che il Prozac non serve a niente e in chi funziona è per l’effetto placebo (sticazzi) poi, tu che mangi salato sappi che c’è un altro articolo sul cloruro di sodio che fa venire il tumore e tu si sa che mangi troppo tumore, per cui non leggerlo o almeno bevi prima qualcosa non lo so un diuretico della varechina, papà sto ancora dormendo? no sei sveglio, ok allora bafanculo, aspetta che ti passo tua madre, ciao Remeron volevo solo dirti hai buttato i sacchi dell’immondizia? no mamma questa è una settimana enigmatica, la mamma lo sai che si sente male, mi vuoi far star male quando vengo? mamma non venire, no va bene è che (singhiozzi) ciao mamma.

(la mamma ogni volta che viene a casa mia piange, poi prende lo xanax, drogata!! )

augur…

che ore sono?
mamma che palle, voglio andare a dormire!!!
fatemi dormire…
ma è capodanno!!!
che è?

ttrà!!!  ttta  ttta ratà patapum Booooom aaaah!! mi è saltato un dito aaaaaah!!! 
patatrack zzippete zzuppete ta ta ta ta ta tà tttta!! aaahhh!! la manooo la manooooo!!!! spatapunfete  trikki trakki stpoooooomm  la ghh!!! la gambaaaa!!!!! eeehhsagerato e gridi così!!? mi fai prendere un colpo.. zuppete!! strapum!!! staratartaratarapatapooooooooooooooooooommmmm
aaaaaaaaahh!!! mi è saltato un occhiooooooo!!!!!!BooooM!!  l’orecchioBooooM!! il nasooooo!!! BooooM!!! chiamaBooooM!! l’ambulanzaBooooM!! la croce rossaaaa!!!! BooooM!! i marines!! BooooM!! mi nonno!!BoooM!!

perché vivo in un mondo così stupido ?..

ma…

sono umano?

o sono un mondo?



L’intelligenza è invisibile per l’uomo che non ne possiede.

                                                                          Schopenhauer

mi sembra il caso di ripeterlo almeno una volta al mese,
questo è il cardine fondante questo lavoro.

non dopo quest’altro:


FRAGILE
Immagine 305
MANEGGIARE CON CURA


L’intelligenza è invisibile per l’uomo che non ne possiede.

                                                                          Schopenhauer

mi sembra il caso di ripeterlo almeno una volta al mese,
questo è il cardine fondante questo lavoro.

non dopo quest’altro:


FRAGILE
Immagine 305
MANEGGIARE CON CURA