Image for

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

femminismo pre partum

che non t’incontro per strada mentre raccolgo il dono di dio della mia dogga femmina, una

che mi dice: ma sei tu!!? non sei cambiato di una virgola…

quanti anni sono passati 10-15?(non saprei fai te aggiungi per[il tuo macroscopico mentale] difetto)

Scusi signora col passegino forse lei si sta “scoffondendo”

(provo sempre a camuffarmi in qualche modo con la plebe).

Ma no smettila di fare il pirla, ci siamo incontrati al livello 57 ch

e tu eri con un altro cane(bonanima) e…
E?
Eravamo al bar poi ci siamo incontrati nel bagno… sono passati 10 anni? Sai io non ti ho mai dimenticato per quello che mi dicesti, e…

E?

A casa ho un bambino di 11 anni, che

ha i tuoi stessi occhi ed i tuoi stessi capelli nerissimi…

Ma… sei sicura di quel che dici?

Quasi all’80%!!

A casa mia(sardegna) volevano venire per rieampirti di botte ma poi gli ho fatto capire che era stata una notte di follie studentesche e…

E?

Loro non sono venuti ma io non sai quante volte pensandoti…
comunque sei padre G.

G?

Giancarlo.

Haeeco svelato l’arcano…
si ero li quella sera,

mi ricordo di te, il “cesso”

di posto in cui stavamo,

drum and bass

la toilette, ma..

ricordo anche che eri accompagnata e

che quando facemmo scintille

usai un durex in poliuretano,
l’unico adatto alla mia misura…

indistruttibile..e dopo entrarono
“tutti” i tuoi amici e
non mi chiamo Giancarlo, ma

Claudio;

discreta differnza e..

si ma i miei amici entrarono solo per controllare…
si; ricordo che ti controllarono per bene
considerando che io stetti li ad aspettarti per mezz’ora,
avevo 23 anni e

E?

Evvvatteneeee!!
tu e tutta la ciurma,
anche quelli che devono ancora venire!!

 

 

Ma chi?

 

 

 

Le muert ca tien.malcomx.jpg

 

Passeggino mette la quarta, ingolfa, sbanda e riparte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
(satira del giorno dopo…
12 anni)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e comunque guarda che hai capito proprio male, non ho detto G ma “cuGgì”, slang nuorese, so benissimo che ti chiami GianClaudio e che usi i profilattici di poliuretano, te lo detti io!! che all’epoca facevo la rappresentante della durex che stava lanciando il nuovo prodotto privo di lattice, allergizzante comune di molte vagine (in carriera n.d.r.), nonostante ciò sono rimasta gravida, non so se proprio quella sera anche perchè, l’mdma mi girava nel cervello e poi il giorno dopo mi sono svegliata in una vasca da bagno piena di ghiaccio che mi mancava un rene ed ho visto passare un topo grande quanto un pastoretedesco(anzi un bue!), sono convinta che mi rapirono gli alieni, in quanto modello ideale del genere femminile umano(ia!), che; sono stati(essi!), comunque, molto più simpatici, comprensivi.. e sexy di te: cafone!!!
fuffi2.jpg

ho

banane per tanto tempo poi…
montone, coniglio, uova, formaggi pecora.
ho una linea impeccabile
ciglio d’uomo che Trova nel suo sguardo(strabico),
grazie mamma, l’umore di un vulcano, un fiume in piena
il giorno dopo l’arido
di un secchio in tinta secca,
due cani, maschio e femmina(segretamente)
l’allevamento!!
il luogo ha dato dispersi
ragazze o donne (o) amici non so come,
appunto, è spinosa la questione, il capriccio
la passione ahaha…
quasi meglio di un film
dell’orrore  ;P

Se dentro avessi il fanciullino di…
disfa, fa e rifà le cose un po
quelle creature, illuse di potere,
inventate; avere un ménage, di sana pianta,
simile al carnale,sentimentale,

l’amicizia e il rispetto: la prima cosa!!
(amò però lo sballo è n’altra cosa…)
una casa senza tetto non è ospitale, quanto un ospedale
un salvagente alla mia suggestionata mente!
tanto me ne importa, quanto.
ho fumato per un mese.2 pacchetti al giorno,
non posso bere, non posso fare, questo o quello,
mi è preclusa l’arte
di ragliare far saltare in aria mobili,
sbandare,
sfondare muri, leggere il giornale,
dall’altra parte

strumentalizzare, notebook, manipolare… sciabattare
Portando a spasso i cani… ho perso

in spessore,
la periferia, della metropoli, del mio
malumore
padroni bastardi, neri cinesi rumeni
e topocani,
quanta gente che si sforza
di mostrare un lato d’animo coeso con
gli animali,
idiota!!
è lui che ti porta a spasso banderuola! lui e non l’opposto,
in casseruola.

l’opposto sono io con un lupo
abbaiao, mostro i denti e mordo,
canto, una nota triste

le idee
sulla mia età, che trotta a 1000km all’ora
fisso nel ruolo fanatico del reazionario, ricettatore
di consigli da “più grandi”, a cosa serve allora
crescere, interpretare un ruolo, il professore, il malato, l’artista,
l’apprendista sano, sordomutualista, il posto di blocco della vista
l’agguato del futuro: un piatto di pasta…

il dottore, lo psicanalista, i farmaci, le idee meccaniciste del cognitivista
il signor Bonaventura e ‘l Bellavista, spazzatura a sacchi rilegati
deficit a random non razionalizzati,
letture eccentriche a metà
lasciate in pace, castrate e andate.

mi rileggo e sto male come fossi stato
investito o abbandonato
nella rima cercare
una metrica patetica, tra il bordo e la cima,
il dopo e il prima la funambola che s’avvicina, novizia
con l’acquolina

si brucia poi s’annaffia, soffia graffia e sc(a)oppia (via):

tu sei pazzo, una brutta persona
simulatore, non hai un’anima ben definita, non
so cosa mai mi dirai, o s’è finita, se vicino a te
quella sia vita, non mi lasciare o però perchè si muore
d’amore, poi ti giri e sei freddo come un morto!
poi
 

 

 

ti svegli e sei

 

 

 

risorto.

piatteza on piano

non – sono ancora iscritto in questa piatta forma proletaria di enigmistica letteraria…rodari

…parente handy del settimanale, più letto, fatto finta di, nella strategia dell’ultima spiaggia(in treno, ombrellone, ambulatorio, prima di mollare il boyfriend)…
Che qualcuno scriva un post che poi a casa con calma unendo i puntini mi esce fuori un concetto ahahah… giornalai compresi.
Ho già ricevuto 1,5 minacce di querela preventiva per stalking (quanti danni che fanno le pubblicità regresso) da una poveretta grafomane che crede io la voglia sottomettere:

slave fai fare il master a tuo marito, ma

in psicanalisi così ti cura, e poi te molla, guarire è troppo equivocabile x voi.

sono stato bannato da 1 blog di satira giornalistica(per carità un controsenso in termini).
ed una (in generale le donne che fanno qualcosa di, non frivolo[etimologia please?], attinente al pragmatismo dell’ossessivo maschio sono… isteriche) mi ha detto che sono un brutto, gay, represso…
…tutti(ed io non sono tale) i gay son repressi(tranne forse qualche trans bellissimo) altrimenti sarebbero normali(e non farebbero alta moda)… ne capisci di psicanalisi?(e non psicoterapia per carità bbastaaa!) e allora che parli a fffà!?

Volkspress… sei una grossa delusione d’altrone… ho sempre sostenuto che i possessori “piloti”(ahahah) della macchi(n)a del popolo tedesco fossero degli “audisti” falliti(non parliamo delle “audiste” meglio buttarsi direttamnete sotto un tram[guidato da un gatto!])… come se poi un giorno magicamente quando da pecora dall’anale predisposto, ti ritrovassi colmo di danari i quali tramutassero nel cazzuto lupo(poco ci vuole, l’argent fait la guerre!) che ti fa il culo frangibile quotidie(a te a tua moglie e a quella del gatto)..
l’approdare ad una delle macchine del Wolf anziche volgare volks, la tua genia cromosomica, sperante(dal concetto di pietas cattocomunista), devierebbe verso la specie superiore cappottandosi o confrontandoti direttamente col platano, cocainimistico SUV, schiacciato inerme dalla forza di gravità che non conosce portafogli, camion ed ammortizzatori.. crisi maniacali(o il contrario depressivo) busta paga dipendenti…eeeee cromosomi.

VolfWaghen sono uno strumento di selezione di massa, così come il Volkspress ed il bourbon.

vi leggo!   😉
(ho notato tra l’altro che c’è un “poster” cioè

addetto a mettere in evidenza… etc etc
senza considerare orario, day etc;
lo pagate.

 

 

 

mi troverò bene!

 

 

 

 

 

 

2011

la religione permane oppio dei popoli, la psicologia* è ‘na cannetta..

*da non confondersi con la psicanalisi, cose molto, molto diverse… 

minaccia del giorno

(La)Saggezza è paura d'aver vissuto inutilmente.

Quanto più giusto e "maturo" sarebbe ammettere ed accettare la genuina insensatezza dell'esistenza.
Vanificare anche gli ultimi sussulti di vita nella carcassa mortale, ricercando nella cieca incoscienza la pornografica "verità" è quanto di più brutale questo universo abbia partorito.
Più brutale della storia, intesa come storiografia, arte liberale dell'uomo-scimmia, altrettanto primordiale.

Baudrillard!

Dio è Analube.

La donna è una scatola di sarde,
mentre l'apri attento, si può spezzare la chiavetta e poi che fai? se l'aprissi fai attenzione lo stesso perchè ti puoi tagliare! quando la mangi fai attenzione perchè potrebbe esserci un ricciolo di latta! quando l'assaggi attento alle papille perchè potrebbe essere salatissima! quando ne hai mangiata una-due poi basta fai attenzione perchè ti resta sullo stomaco! quando avrai mangiato tutta la scatoletta attento alle lische ne muoiono anche i gatti più smaliziati! quando non muiono restano offesi! se non fossero Sarde potrebbero essere Alici! ancora peggio! presta molta attenzione, a questo punto potresti essere al pronto soccorso! ne vale davvero la pena per una scopata?.. puzza pure de pesce.. e la formagella? che orrore, vergognati, come ti sei ridotto!

Prima di aprire le sarde, o le alici accertati che abbiano fatto il bidè.
t8pv5z.gif

Amore è
-sigarette
+bidè

ma tutto questo
Alice non lo sa…

madgifgw0.gif
(dijelooo!!!)

(basta)
saludos1if8.gif

Avere un cane, tradisce, anche nell'uomo pragmatico, prosaico e razionale,
un animo avventuroso e sognatore che cede volentieri strada al fanciullo che gli corre dentro. 

preghiamo

è state

o del mio cuor a pezzi(?)

2 estati.
o 4..
l'agosto è sempre una costante.
dopo il luglio,
e poi..
settembre o quell'altro; ottombre, novubre,
uno vale l'altro, davanti all'immanente immensità del mio trascendere,

toc toc, chi è? io..
prego, avanti! ricominciamo.

bambina (mal) progredita
come nessuno rechi in te 'l marchio,
origine, le tue vestigia tribali, brutali
tra le gambe, il ricordo, rifugio, che ci riparò
arcaico da fulmini di dei molesti.
La caverna.

unta e bisunta.

nuda non ti sporger
nello scorgerti del porger
lesta l'altra chiappa,
quella bella;
sicchè favella non ci dica
della tua muta fica
lo strombazzar d'intenti tra le dita
io! che non ti sento; non vedo
che lo struggere del tempo
che della giovinezza tua
così preziosa fa
granelli per il vento
e ciò ch'è per lo specchio ora
tra un minuto secondino
violentato addiverrà,
scardinato via dal…
silenzio momento,
non mento!
 

omo ridenz

frullati

bevo per dimenticarla…
sono sensibile alle bionde
il cognome vuole sapere pure
ma non credi d'essere morbosa/o?..
cmq

Budweiser.
(si ho corretto un orrore ortografico)

questo post è una puttanata di medie dimensioni,
un remake post litteram della pubblicità della tubbbbbborg anni '90 (perchè mo er copiraig tte lo cercano pure ne' e mutande, salvo, poter aggiungere a pubbbbblicità, "puoi scaricarlo quanno voi o da I tunes…  tiritì taratà questa è una minchia per gente che beve beve holllllllllandia!!du pack, tri pakc) ma va chac khare;

no ssei proprio origginale li ggiovani so ddiversi dda come ttu li descrivi sei un eremita con la calamita e attiri tutte l'energie negative invece dovresti liberatene magari con la medicina orientare oppure sperimettando l'esplorazione anale, il sesso anale non è solo una mera…
scusa macchecc'hai?
no niente tranquilla dicevi del sesso anale?
si dunque noi in comunità sia ragazzi che ragazze ci sottoponiamo settimanalmente alla "seduta liberatoria",
e lo sai da noi ci sono anche tentati suicidi, gente che viene da altri posti irrecuperabile,

si certamente, so tutto,
e quindi anche i ragazzi, con una certa riluttanza devo dire, non ho ancora capito perchè; si sottopongono "all'inculata di gruppo" che il maestro chiama così scherzosamente, ma non ha nulla a che fare col sesso nonostante sia sesso! capisci che figata?
E si capisco si… senti Giulia mi avevi detto si trattasse di un'associazione no profit nord africana mi pare,
be all'inizio, ormai son passati 5 anni, ed ha preso piede, ora si paga un abbonamento abbastanza caro ma dipende sempre dai trattamenti richiesti perchè la struttura s'è allargata ed offre anche servizi di ristorazione, con eventuale "seduta liberatoria" tra un programma e l'altro che, non c'è bisogno neanche di metterla in scaletta, vai alla reception chiedi a Giolimpio e ti dice subito qual'è l'istruttore libero, dunque ti fai il tuo massaggio liberatorio

Je suis qui tu es mort..

peace and love

…andiamo nei paesi del terzo mondo per annientare scovare, neutralizzare l'orrore, solo perchè sotto gli occhi del mondo, di cui nostri concittadini occidentali si nutrono(turismo sessuale) ed il 3° mondo è qui, sotto casa che c'è venuto a trovare, invisibile, per offrirci quei frutti proibiti senza più il bisogno di rendersi intercettabili transvolando oceani, traducendosi invertebrati in Thailandia, nelle isole Marchesi, in Brasile… si offre al patibolo spontaneo per farsi macellare; il buon selvaggio, la notizia non fa scalpore non è sensazionale, non fa ne prima ne ultima pagina sul giornale(l'importante che niente si sappia), nel serpeggiante perbenismo di facciata dell'orco borghese che condanna il clandestino sull'autobus, lo vorrebbe castrare e violenta i suoi figli, in strada, nelle case, nelle auto(blu), col bene placido dell'opinione pubblica, il babbo dov'è?
è andato a fare il massaggio!
dalla thailandese 14enne…

t8pv5z.gif

selvizio completo signole? 

bitume

"essere o non essere"
è tutta in questa propositiva proposizione l’essenza moderna della società aperta
nella dinamica del soliloquio, dell’assurda preghiera, del leggere un qualcosa che non c’è;
nelle vesti di qualcos’altro che dovrebbe esserci: una pippa, una persona, la paranoia.
Ma non è stato sempre così, e così non tornerà, e a quanto pare non è…
anche se un fiorire di carta stampata e di "professionisti competenti e/o committenti d/nel nulla"
ve ne sono a bizzeffe.
"Quando avevo 7 anni mio padre mi ha menato"
sindrome da borderline..
"quando avevo 8 anni ho assistito all’amplesso tra mia madre ed il lattaio"
disturbo narcisistico della personalità.
"Quando avevo 4 anni mia madre mi metteva i sandaletti al contrario"
disturbo da visione dell’ultimo film di Von Trier.
"Quando…


te ne vai affanculo?

coppia

se stai bene, io sto bene; stiamo bene insieme.
se stai male, io sto male; stiamo male insieme:
se stai trombando nel parcheggio dell’ipercoop con uno
dopo 15 anni che stiamo insieme; io
lo faccio in quello dell’esselunga…
stiamo trombando assieme, e
magari verremo anche insieme!
sincroniziamoci!!
che ora è?

che anno…

e che senso ha telefonare alla radio(rai 2) per dire che sei single e che la tua storia è finita?
che prendi molti psicofarmaci,
parli, ti sfoghi
con una psicologa che si fa chiamare pedagoga,
solo per fotterti un sacco di soldi:
fottere, questo ha insegnato la nutrice, l’ape regina, fottere e farsi mettere incinta.
Bo
e poi?
anche se verrà riconosciuto sto povero cristo,
cosa potrà "costruire" in se stesso e fuori,
se ha una madre che è una slot machine ed
un padre che è ormai una moneta obsoleta…
si, è in questa cloaca che esplode l’immaginazione…

e perchè dovrei immaginare, sperare, anelare il vivere al fianco ad una "te stessa" per il resto dell’esistenza?
perchè questo tacito accordo,
bastoni entrambi nella vecchiaia dell’altro,
perchè vivere la vecchiaia…
per essere Altro?

Altro… non c’è
è alla Lidl per
comprare il
parafulmine
a batterie ricaricabili con

la coscienza.

(energia solare; da solitudine
tipico avamposto
energetico di chi è singolare,
che col sole ha poco a che fare)

tu, sei in/significante

potenze di fuoco

l’uomo s’è sempre preoccupato di misurare i confini
della propria intelligenza, anteponendola come stendardo, e
standard inter-intraspecifico; attraverso il Q.I. metro di valutazione(obsoleto)
adottato/usato per valutare l’efficacia ed il livello d’intelletto di qualsiasi essere vivente
("usato" dunque cavia; dunque parametro di confronto),

dell’emancipazione dalla bestia, lo stesso non ha
fatto
per il contraltare noumenico: la stupidità, che in alcuni casi
storici ha raggiunto vette fenomeniche vertiginose appropriandosi a pieno titolo dello standard,
della facoltà e stendardo, di "genio".

Sfuggono dunque i mezzi, gli strumenti per valutare l’empità che sta nel mezzo
di una vetta e l’altra; ragione e torto,
fosca follia e abbagliante lucidità.
"oblio" è una parola;
un significante senza
significato.

bassotto-nano.jpg