oblivion

Se abbiamo un’Anima…

è fatta dell’amore che condividiamo

non offuscato dal tempo

estraneo alla morte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

La signorina Felicita, ovvero la Felicita’(stralcio metabolizzato)

 

 

 

Tu m’hai amato. Nei begli occhi fermi
luceva una blandizie femminina;
tu civettavi con sottili schermi,
tu volevi piacermi, Signorina;
e più d’ogni conquista cittadina
mi lusingò quel tuo voler piacermi!

Unire la mia sorte alla tua sorte
per sempre, nella casa centenaria!
Ah! Con te, forse, piccole consorte
vivace, trasparente come l’aria,
rinnegherei la fede letteraria
che fa la vita simile alla morte….

Oh! Questa vita sterile, di sogno!
Meglio la vita ruvida concreta
del buon mercante inteso alla moneta,
meglio andare sferzati dal bisogno,
ma vivere di vita! Io mi vergogno
sì, mi vergogno di essere poeta!

Tu non fai versi. Tagli le camicie
per tuo padre. Hai fatto la seconda
classe, t’han detto che la terra è tonda,
ma tu non credi… e non mediti Nietzsche…
mi piaci. Mi faresti più felice
d’un’intellettuale gemebonda…

Tu ignori questo male che s’apprende
in noi. Tu vivi i tuoi giorni modesti,
tutta beata nelle tue faccende
Mi piaci. Penso che leggendo questi
miei versi tuoi, non mi comprenderesti,
ed a me piace chi non mi comprende.

Ed io non voglio più essere io!
Non più l’esteta gelido, il sofista,
ma vivere nel tuo borgo natio,
ma vivere alla piccola conquista
mercanteggiando placido, in oblio
come tuo padre, come il farmacista…

Ed io non voglio più essere io!

 

 

Guido Gozzano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
visse i primi periodi
della produzione adolescenziale
turbato dalla statale, sgraziata
c(o)ultura pop monopolista, d’annunziana,
immondizia culturale italiana.
per poi maturare, propria, La scelta poetica
crepuscolare.
morì disperato a 32 anni
di tubercolosi.
(eppure all’epoca l’ARTE
circense medica era già evoluta
per combattere la TISI)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scriveva Boccioni che
per fare L’arte così
per far la guerra
ci volesse coraggio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

tumblr_m1zdf9MutB1qg39ewo1_500.gif

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

io scrivo che ci vuol
coraggio, SOLO per ESSEERE

 

(im)mortali.

 

 

 

 

 

 

 

che la guerra come l’arte
non servano a niente ed a
nessuno se non all’umano
brutale, impotente, disperato, che
le conduca.

 

 

 

 

 

 

 Non c’è gloria alcuna, nel FARE
solo nell’ESSERE.

 

 

 

 

 

tale è questa:
LA CIVILTA’ DEL FARE OVE
il borghese(piccolo piccolo):
la nuova nobiltà senza cultura,
senza storia mor(t)ale, e costume
si è costruita, calcolando,
memoria e razza nei secoli recenti,
una mis(t)ura,
dalla rivoluzione francese
alla seconda guerra mondiale(L’AMERICA).
l’incubo post industriale.
L’industria lattiero casearia,
La bovino/suini-coltura
Il cereale.
L’industria farmaceutica & petrolifera,
La politica
democratica…la medicina
(ahahahahah)
per ciò soffrite TUTTI
depressione e cancro perchè:
non
siete.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


“Considerate la vostra semenza:

Fatti non foste a viver come bruti,

ma per seguir virtute e conoscenza.”

Inferno, canto XXVI (‘Ulisse’)

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

superman.gif

 

 

 

 

 

 

 

 

 
che un dio…
anomimo: pagano,
cristiano o islamico
possa aver pietà di voi
perchè

io

 

per quanto cerchi

non ne trovo.
 

 

io sono comunista, io fascista.

peccato che la massa non ha occhi, e per trovare uno sguardo si debba sgranare molto s’un soggetto indefinibile, oggetto della massa, questo ragazzo dice delle “cose” sul suo tempo, perchè ha colto l’opportunità di leggere quello che altri(altre civiltà millenarie) hanno detto prima, senza discriminare con l’handicappato occhio scientifico contemporaneo(la scienza moderna non ha neanche 200 anni), perchè è nel passato che è vissuto l’uomo, e più si va indietro più lo s’incontra unito a dio… Uno.

 

 

 

il piu colto

la peggior specie d’ignorante c’abbia mai popolato sta terra(benedetta) è colui che sa di sapere, l’acculturato, il nozionista teorico, la scimmia che pavoneggia le 5 nuove espressioni che ha rubato in giro per “scimmie”(meno scimmie e più cani, per dio, che mordano culi!!) il politico; il pederasta difensore dei lavoratori che s’inchiappetta, nomato “sindacalista” ahahahahcci tua! La formazione politica che da l’ardire alla parola d’essere espressa come nozione del dotto senza grammatica, logica, estetica, cognizione di causa, contesto e funzione!  La loquela, giornalistica televisiva, del professore(idem come sopra) dispaccio di terminologistica autologa(neologistica) di termini e concetti adottati da testi (a)critici (pro)scritti, prescritti, collaudati, markettati da mandati nepotati, inculati/e(quante donne che continuano…) dello stesso referente, lo spaccio di significati in veste di significanti, apporre l’apologia della propria esistenza temporale in veste di saggezza aprioristica in cambio di un silenzio assenzo dottrinale, cattolico, comunista, fascista, (e del peggior compromesso tra i tali) di giovani(vergognatevi!) astanti ebbri d’ignoranza e di senso critico la quale istanza ha portato l’essere nelle codizioni dell‘avere in cui oggi annaspa. Ve lo meritate, vermi!

 

leggete giornalai, ed imparate a scrivere; parlare e pensare… buffoni!!!

 

 

 spoek mathambo stuk together.mp3

 in questi template Volkspress ogni optionals è a pagamento…
anche pensare/pisciare che è
 
la stessa cosa.

è morto Lucio D

e

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sticazzi?
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

lucio chi?

 

é per strada il futuro dell’italia…

ho due molossi arcaici(che mi possiedono completamente), discendono direttamente dai cani di Epiro che Claudio portò in sassonia per mordere il culo a quei cavernicoli… e sono sempre in giro per strada con uno o con l’altra.
“Ascolto” le coppie prolifiche col mio sguardo sensiente; la coppia che mi si para davanti è solitamente così formata:
lei senza specie; quando e se dovesse parlare non si sa se aspettarsi un raglio, cinguettio o altra menata… (dai 37 ed oltre i 40 e più)
lui, più giovane perfetto uomo invisibile; se non fosse per l’altezza: lo sguardo lombrosiano demente, che ti guarda minaccioso se riesce a mettere a fuoco oltre il suo nasone enorme che distoglie l’autofocus.
una culla con 4 ruote… non ho mai avuto il coraggio di guardarci dentro, con il cane poi, verrei denunciato per tentativo di stupro pedofilo aggravato dalla zoofilia(della madre)
La mamy fa al papy:
Hey ma!! l’hai visto il cane!!?
Lui guarda nella culla e annuisce disperso:
Si si… tutt’apposto…

 

 

 

questo post non vale per le coppie italiane provenienti da altri paesi che invece sono ben assortite 🙂 bravi, il futuro dell’Italia è nelle vostre mani!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…non è per noi italioti una novità il “vigore ibrido” specialmente al sud ed al centro, dove Annibale con elefanti e soldati africani(e non) pascolò alla faccia di Roma per oltre 15 anni, per non parlare del sud e delle isole, dove ancora in Sicilia nascono bambini figli di Carlomagno(biondissimi altissimi e con gli occhi verdi), e in puglia, ad Otranto dove i turchi fecero saltare migliaia di teste cristiane prima d’insediarsi(i martiri d’Otranto), per arrivare al recente dopoguerra quando i soldati americani lasciarono il loro seme oltre alle loro basi militari…(che c’è toccato fa pe campà vedi piano Marshall)

piatteza on piano

non – sono ancora iscritto in questa piatta forma proletaria di enigmistica letteraria…rodari

…parente handy del settimanale, più letto, fatto finta di, nella strategia dell’ultima spiaggia(in treno, ombrellone, ambulatorio, prima di mollare il boyfriend)…
Che qualcuno scriva un post che poi a casa con calma unendo i puntini mi esce fuori un concetto ahahah… giornalai compresi.
Ho già ricevuto 1,5 minacce di querela preventiva per stalking (quanti danni che fanno le pubblicità regresso) da una poveretta grafomane che crede io la voglia sottomettere:

slave fai fare il master a tuo marito, ma

in psicanalisi così ti cura, e poi te molla, guarire è troppo equivocabile x voi.

sono stato bannato da 1 blog di satira giornalistica(per carità un controsenso in termini).
ed una (in generale le donne che fanno qualcosa di, non frivolo[etimologia please?], attinente al pragmatismo dell’ossessivo maschio sono… isteriche) mi ha detto che sono un brutto, gay, represso…
…tutti(ed io non sono tale) i gay son repressi(tranne forse qualche trans bellissimo) altrimenti sarebbero normali(e non farebbero alta moda)… ne capisci di psicanalisi?(e non psicoterapia per carità bbastaaa!) e allora che parli a fffà!?

Volkspress… sei una grossa delusione d’altrone… ho sempre sostenuto che i possessori “piloti”(ahahah) della macchi(n)a del popolo tedesco fossero degli “audisti” falliti(non parliamo delle “audiste” meglio buttarsi direttamnete sotto un tram[guidato da un gatto!])… come se poi un giorno magicamente quando da pecora dall’anale predisposto, ti ritrovassi colmo di danari i quali tramutassero nel cazzuto lupo(poco ci vuole, l’argent fait la guerre!) che ti fa il culo frangibile quotidie(a te a tua moglie e a quella del gatto)..
l’approdare ad una delle macchine del Wolf anziche volgare volks, la tua genia cromosomica, sperante(dal concetto di pietas cattocomunista), devierebbe verso la specie superiore cappottandosi o confrontandoti direttamente col platano, cocainimistico SUV, schiacciato inerme dalla forza di gravità che non conosce portafogli, camion ed ammortizzatori.. crisi maniacali(o il contrario depressivo) busta paga dipendenti…eeeee cromosomi.

VolfWaghen sono uno strumento di selezione di massa, così come il Volkspress ed il bourbon.

vi leggo!   😉
(ho notato tra l’altro che c’è un “poster” cioè

addetto a mettere in evidenza… etc etc
senza considerare orario, day etc;
lo pagate.

 

 

 

mi troverò bene!

 

 

 

 

 

 

l’evoluzione non è per tutte/i

la scienza evoluzionistica ci dice che nella scimmia, sottospecie antropoidae, umana(che si caratterizza e differenzia per un’intelligenza superiore); altezza(statura) e lunghezza del pene sono direttamente influenzati dalla richiesta di centimetri che viene dall’altro sesso(e non dal benessere), più che da un’evoluzione naturale che penda verso le dimensioni(non del volume cranico ch’è invariato da migliaia di anni). Infatti nelle altre grandi scimmie; gorilla e scimpanzè(si suppone; meno intelligenti) nonostante l’avvicendarsi delle ere(secoli e millenni), la lunghezza del pene è standard(sempre la medesima), piccolo, rispetto all’uomo, stesso dicasi per la statura…

 

Ci si aspetterebbero da un’intelligenza superiore richieste più organiche che evadessero il ristretto ambito della ludica aritmetica dominio semplicistico di menti primordiali.

 

 

 

ALTEZZA E’ MEZZA BASSEZZA.

 

 

 

estremita tattili

una volta
ho cercato di
capire poi..

 

sono morto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

mi masturbo

ma non vengo!

 

 

annegati

bevi troppo! m’ha detto la zingara annegata di vodka, mentre suo figlio di 9 anni mi rovistava le tasche del cappotto… con l’altra mano carezzava il cane. “Sono vuote!” gli ho fatto mentre tiravo un sorso dalla bottiglia della tzigana… allora mi fa la donna, “vieni dietro a me che ti faccio contento!”… si ma dove andiamo? poi mi sono svegliato ed ero nella vasca da bagno della vicina di casa odiata per via delle sue elucubrazioni sulle impronte dei cani sulle scale del condominio, quando mi son ripreso ho cercato d’uscire dalla vasca ma lei con un bacile pieno di piombo(ma che braccia hai?) mi ha ricacciato giù nell’acqua, gridando “v’a lavurer terun!!(sott’acqua!), poi mi son fatto coraggio e mi son ri-svegliato sul letto della terzopianista barista che tradisce il suo fresco di nomina finanzato con uno dei tanti pianisti, mi ha accappatoiato nella doccia e spinto a calci a piano terra dove i miei cani abituati alla carne cruda han cercato di abituarmi a mangiare galline morte(che tte credevi!!!) ed io per terra a fingere di sbranare un ex pollo(dopo tutto il da fare fingere mica poi tanto..)
ANALISI.

transitorieta della vita

questo blog è morto, così come splinder la piattaforma che lo ospitava, continuare oggi a scriverci o scriverne è un nonsense senza fascino alcuno, così come tutti gli altri cadaveri traslati sulle altre piattaforme pro-muoveranno, continueranno la loro attività di comarato(le comari) s’un altro balcone, barcone, baraccone di contenuti esuli di forma e significato, benchè significanti la pochezza del nulla cosmico che ci assale quando di fronte ad una rigida tastiera ci sentiamo nevroticamente  “autori”, copywriter, nevrasteniche comparse di una commedia avvilita consumata tutta nell’infradita della pantofola scalcagnata di una vita aimè troppo trita e ritrita, immaginarsi sul palco a fronte dell’orchestra sembra terapeutico per la maestra, la signorina, l’ostetrica, la barista, la ciofecona menefreghista il baldo giovane e l’artista di un’arte sopraffina ma così fina che non s’è vista. Così parlò BellaVista.

Vanilla Sky

E’ probabilmente più che una coincidenza che nelle vicinanze del periodo tardo
Cretaceo, quando accadde questo incidente genetico nei primati, ci fu un breve
intervallo in cui molti altri organismi incorsero in una severa attenuazione nella
diversità o si estinsero. Questo incluse molte forme di invertebrati e, da notare, i
vertebrati dinosauri, che scomparvero improvvisamente dai resti fossili. Russell e
Tucker nel 1971 suggerirono che l’esplosione di una supernova vicina, con la sua
liberazione ed assorbimento da parte dell’atmosfera terrestre di grandi flussi di raggi
gamma cosmici e di raggi x, potrebbero avere prodotto effetti climatici casì drastici da
causare l’estinzione di molti animali inclusi i dinosauri, animali a sangue freddo. Se si
verificò un tale evento astronomico, allora l’assorbimento casuale di parte di questa
radiazione ad alto livello energetico potrebbe avere dato un contributo decisivo alla
mutazione del gene dei primati per la sintesi della proteina enzima L-gulonolactone
ossidase, col risultato di un enzima disattivo.
Pertanto una mutazione letale di condizione (Gluecksohn-Waelsch) accadde a
questo primitivo primate.
La distruzione di un tale processo biochimico vitale avrebbe
avuto conseguenze letali se non fosse stato per il fatto che si presentò in un animale
arboreo che viveva in un ambiente tropicale o semi- tropicale dove erano disponibili
tutto l’anno molti cibi che contenevano acido ascorbico. La dieta del primate mutato
forse non forniva altrettanto acido ascorbico quanto quello prima sintetizzato nel
fegato, ma era sufficiente per sopravvivere. Bournenel 1944 mostrò che un
moderno gorilla, vivendo nel suo habitat naturale, otterrebbe 4.5 grammi di acido
ascorbico al giorno dal suo cibo.
Pauling nel 1970, basando i suoi calcoli sul contenuto calorico e sui livelli di acido
ascorbico nel cibi vegetali crudi, concluse che la gamma di assunzione ottima è circa
da 2.3 a 9.5 grammi al giorno. Egli notò anche che, mentre la gamma delle vitamine B
in 110 cibi vegetali crudi che forniscono 2500 Calorie era solo da due a quattro volte
la dose giornaliera raccomandata nella dieta, il rapporto corrispondente per l’acido
ascorbico era 35 volte quello raccomandato, 2300 milligrammi contro i 60
milligrammi al giorno.
Pauling nel 1968 indicò che questa mutazione può avere avuto valore di
sopravvivenza a suo tempo perché liberò la macchina biochimica per altri scopi e
conservava energia. Il valore di sopravvivenza fu perso non appena la progenie di
questo animale mutato, evolvendo verso il futuro genere, Homo, lasciò gli alberi, si
spostò verso climi temperati e cambiò la sua dieta in una in cui alti livelli di acido
ascorbico non dominavano per tutto l’anno.
L’uomo porta ancora questo gene difettoso ed esso non ha valore di sopravvivenza per
l’Uomo moderno. Infatti, nel corso della preistoria e durante i tempi storici, ciò ha
costituito un handicap severo e gli effetti collaterali di questo gene difettoso sono
risultati nella morte di più individui,  nella causa di più malattie e sofferenze ed ha
cambiato il corso della storia più di ogni altro singolo fattore.


 

 

 

 

 

 

 

 

tratto da “La storia naturale dell’acido ascorbico nell’evoluzione dei Mammiferi e dei
Primati e suo significato per l’uomo contemporaneo”
Irwin Stone

dio ti ha abbandonata

io.. non capisco

come faccia una donna a ricordarsi di me dopo 2 anni

io… già dopo 2 ore…

AVVISO PER LE MELANCONICHE CONFUSE NOSTALGICOMICHE DONNE-TTE CHE 2 ANNI FA MI CONTATTARONO E CHE ORA A DISTANZA DI 2 ANNI RILEGGENDO I MESSAGGI STUPITE DI QUANTA INTELLIGENZA RIUSCII A CAVARNE FUORI, ALLORA, DA QUELLE DI LORO ZUCCHE VUOTE, ED IN UN LAMPO D'ESTASI SUBLIMINALE ORGASMICA VIRTUALE VOLESSERO RI-PROVARE LA STESSA SINAPTICA VIBRAZIONE D'INTELLETTUALE INTERAZIONE…REITERAZIONE! NOOO REPETITA NON IUVANT…
QUANDO LEGGI I MESSAGGI NON FERMARTI AL PRIMO MA VAI VAI VAI A FONDO E LEGGILI TUTTI TUTTI TUTTI FINO ALL'ULTIMO, E POI PENSA: SE ALLORA TI CONSIDERAVO UNA CERNIA, E TU ORA NONOSTANTE LA LETTURA E LA PRESA COGNIZIONE MI RI-CONTATTI, RI-CONFERMI APRIORISTICAMENTE IL TUO STATO STANZIALE EVOLUTIVO VEGETATIVO, SEI RIMASTA A, MESMERIZZATA, DUE ANNI FA, PEGGIORATA SEMMAI IMPLOSA IN UNA POSA, STASI CATATONICA NELLA QUALE(E' SEMPRE CARNEVALE) CREDI, IN TRANCE, DI MUOVERTI, GESTIRE, DIRE, FARE, BACIARE, LETTERE E TESTAMENTO MA! SGOMENTO è SOLO L'IMMAGINE DEGLI ALTRI PROIETTATA SU DI TE, TUBA, DI FALLOPPIO, CATODICA PERCHE' LO FAI, DISPERATA RAGAZZA MIA, SE CON LA CAPA NON CI STAI?

se-mmai

ci starai

mai?

io… non capisco
non capisco
non capisco
per questo ballo la discoomusiccc
quella degli anni 70..
la dance
la dance
la dance
io sto capendo la dance…

saludos1if8.gif

(sssono fidanzato di un famoso ggiornalista DDe roma(ma so dda siculia!!) ma sso pure etero e nel frattembo gliela butt' ar culo a una bis-ex cco l'ADS anZZi a 'mmia cuggina co l'ABS ce siamo cappottati in campagna mentre gli facevo una pompa magna, questo blogghe è stato pubblicato su NOVELLA 3000(4000!!!) negli annunci de vendita, ma nessuno si lo'vvo luto accattà e m'è rimasto sul groppone e cce devo scrive ste stronzate.. anvedi o' touchè!!) 
trombettin

feminismo

c'era un periodo checcome avata usavo le tette(una! so parsimoniosa..), poi me so ricordata de quando scrivevo che so femminista e allora l'ho totte e ho meso a fica anzzi: le gambe!(stessa cosa) che ppoi a uno che guarda da fora che non sa che sono feminista non je pare sempre mercificazione del corpo femminile o speculazione ccome cazzo se dice? bo nun'ce capisco nniente d'altronde sarò pure feminista ma sempre femina so qundi 'ncapisco na sega; pppoi c'ho meso a foto de l'occhio, a bocca, nsomma gira ti che te rigira manca solo er bucoder' culo che poi nell'avata c'ho meso tuuuto, tranne l'cervelo, direbe amico mia, en vedi sii 'n ce ll'hò l'cervelo come facio a meeterlo?

oca.gif

…feminismo…

mmmhh..
co quante efe?

cry sfondo nero.gif

spleender

ho letto tra i blogs… laconica perla(una delle tante) lanciata nel firmamento dell'etere(etilico!):
"l'assenza presuppone presenza" che in "volgare" vorrebbe, pare, esprimere una dietrologia intelletualistica inaspettata, ordita dall'autore(trice!) in anni passati, nello sforzo escretorio a 45°, in toilette, nell'intento fisiologico-filosofico di produrre una di quelle, veramente grosse, tracce da un'intuizione sulla vita terrena e, perchè no, ultra-terrena, con fare aristotelico peripatetico(dal cesso alla tastiera sgocciolante), sempre nella medesima posa defecatoria a 45, consona ai più come culla d'ottime letture, nella fattispecie, invece gravida d'avvistamenti lucidi sul modus vivendi e agendi che svelano all'inerme e naufrago net-surfer la retta via:

Aho!
Se n'annato…

saludos1if8.gif
(ma prima c'era)
('hovvisto io!!)

morta l’ispirazione l’arte è un vibratore.

Uno dei più grossi limiti od errori dell'era contemporanea è il voler monetizzare, oggettivizzare le competenze.

(Remeron)*

*per coloro che s'avventurassero in questi lidi per la prima volta(ma cosa fate, misericordia, via, via!!), aforismi, tesi, antitesi, ipotesi, assiomi e dogmi riportati in questo blog sono frutto di una profonda riflessione, che accompagna l'autore, me medesimo, sin dalla tenera età, come direbbe Sartre:
L'infanzia di un Capo.

sono preoccupato… sono molto preoccupato.
Questo mi preoccupa.

mi masturberò molto e nell'attimo esatto dell'ultimo esangue orgasmo mi pugnalerò il petto con 28 coltellate (perchè una non basterebbe, non si sa mai) come in un trash movie anni 90 spacciato nelle ore tarde sulle reti dell'amato Silvio… chiuderò gli occhi eruttando sangue e sborra.
Così è deciso andate in pace.

riaprirò la mente per ritrovarmi in sala operatoria "esperimento" post mortem dello scienziato CitammuertiX, pronto per essere vivisezionato da cadavere nosferato insensibile al dolore ma estremamente sensibile alla grammatica cinemica post avanguardistica(machestaddì)…

minaccia del giorno

(La)Saggezza è paura d'aver vissuto inutilmente.

Quanto più giusto e "maturo" sarebbe ammettere ed accettare la genuina insensatezza dell'esistenza.
Vanificare anche gli ultimi sussulti di vita nella carcassa mortale, ricercando nella cieca incoscienza la pornografica "verità" è quanto di più brutale questo universo abbia partorito.
Più brutale della storia, intesa come storiografia, arte liberale dell'uomo-scimmia, altrettanto primordiale.

Baudrillard!

Dio è Analube.

La donna è una scatola di sarde,
mentre l'apri attento, si può spezzare la chiavetta e poi che fai? se l'aprissi fai attenzione lo stesso perchè ti puoi tagliare! quando la mangi fai attenzione perchè potrebbe esserci un ricciolo di latta! quando l'assaggi attento alle papille perchè potrebbe essere salatissima! quando ne hai mangiata una-due poi basta fai attenzione perchè ti resta sullo stomaco! quando avrai mangiato tutta la scatoletta attento alle lische ne muoiono anche i gatti più smaliziati! quando non muiono restano offesi! se non fossero Sarde potrebbero essere Alici! ancora peggio! presta molta attenzione, a questo punto potresti essere al pronto soccorso! ne vale davvero la pena per una scopata?.. puzza pure de pesce.. e la formagella? che orrore, vergognati, come ti sei ridotto!

Prima di aprire le sarde, o le alici accertati che abbiano fatto il bidè.
t8pv5z.gif

Amore è
-sigarette
+bidè

ma tutto questo
Alice non lo sa…

madgifgw0.gif
(dijelooo!!!)

(basta)
saludos1if8.gif

che orà è?

più ermetica è la prosa
più silente il dolore
più si scalda la mano
più..


a si?
vado a coricarni
bafanculo..

(scus'mi mangano 60anda euro pe ffarmi una pera m li presti?)
(si tieni )
(posso pungerti se t fa sendire bbiù prodetto, motivato!)
(eppungimi va)
(non ho la pungia)
(mi prest 650.000euro? s'i tieni..)
(ma qust e dutto un sogno?O)
(no è la verità)
(siamo nei cessi della stazione di Milano e mi hai trovato anche quà)
(ghe bello)
(e caccia sti suord muovt!!!)
(si, un att.)
(e chista ccosa cuss'è?)
(una mitraglietta Antò)
(lo sai, mi scappano le lacrime, il ricordino che mammà ci fece in punto di morte)
(ma avevi detto ch'era tuttu reale?)
(perchè Antò, stu gingillo falsa ti pare?)
(ma e tutti li suordi che mi dovevi dare per farmi una pera?)
(mo prima ti do le fiches, come al casinò, cu sta slot machine Antò! ah ah ah ah ah!
ah ah ah ah ah ah ah ah ah!)
(nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!)

(incubi all'ingontrario
non si sa mango chi li ha fatti)

Antò
eh…
fa caldo…
ma vattinne va!

m'ha fattu male cu chilla mitragliett…
Andò
eh!!!

E cerca 'e me capì'
è tanto tempo che non ti vedevo
eppure so' cuntento
'o ssaje m'hanno fottuto 'e viaggi e
l'autostrada
tutto chello c'aggio passato e mo' nun
credo cchiù
nun credo cchiù.
E torno a casa stanco muorto e nun
voglio fà' niente
sto cu ll'uocchie apierte e sento 'e
sunà'.
E pruove a vedè' cu dint'a ll'uocchie
'o sole
e c'o cazone rutto a parlà' 'e
Rivoluzione
e cride ancora cride ancora
e pruove a vedè' chi t'ha attaccato 'e
'mmane
e nun te può girà' pecchè te fanno male
e cride ancora cride ancora…
E cerca e me capì'
vorrei strappare mille occasioni
e poi fuggir lontano
me so' scucciato 'e parlà' e dire ogni
volta
quel che ho dentro e poi star male e
poi suonare
Ma torno a casa stanco muorto e nun
voglio fà' niente
sto cu ll'uocchie apierte e sento 'e
cantà'
E pruove a vedè' cu dint'a
ll'uocchie 'o
sole
e c'o cazone rutto a parlà e Rivoluzione
e cride ancora cride ancora
e pruove a vedè' chi t'ha attaccato 'e
'mmane
e nun te può girà' pecchè te fanno male
e sona ancora sona ancora.

(Pino Daniele)

cry sfondo nero.gif
(melanconia a sfumare tridimensionale)
non si vede se non hai gli occhiali
de(i)l Camerun.
Miopia Etnica stereoscopica
su Remeron Channel

condottieri liberal

hai sentito di Michele Giacchettone?
Chi?
Micheletto che il negretto nun vo' ffa..
embe?
pare che ci sono dei farmaci che se vuoi ti fanno dormire per duo o tre giorni..
ah ah ah ah ah ah!!! che troiata…
ma non leggi la cronaca? scrivono, i giornalisti falliti, che si facesse fare delle anestesie totali e si svegliasse dopo 2 giorni a botte di crack…
e si… e  vedi mo; il pazzo che gliele fare(s)bbe!!!
tu lo faresti?
ma sai a chiacchere io… du turtelen, la camizietta nera maaa….
ho avuto momenti veramente (o)scuri(
Sócc'mel !) che avrei…
preferito dormirmeli (
un nonno comunista!!) ma…
In che senso?
Addormentarmi e non svegliarmi più.
Proviamo?
Ma che dizi!!?
Dai!!
Ma stai impazsendo?
Ma nno al massimo ti porto al pronto soccorso e ti rimettono in sesto come in un film di Cronemberg… ed invece tu vivrai un'esperienza di "non morte" alle spese dello stato..
Ma v'a cagare… e se zi rescisto sciecco?
Be come MIcheletto, suicidio, omicidio, non si saprà mai, incolperanno il solito maggiordomo.
Quello… la colombina se la faceva negli stinchi, come ai cavalli, nonostante si fosse candeggiato era rimasto 'nna bestia ah ah ah ah!! 'nvece quell'altro 'mbecille Morgalm com'è che si chiama?
Bo?
Nell'impeto dell'onnipotenza cocainomane, n'altro po faceva i nomi dei puscher della Rai ah ah ah ah, certo che dopo un po la coca te rincojonisce; madunin; comunque: mettiti in posa che ti faccio la macumba e vedrai..
Ma.. scipiegami almeno coscia vuoi fare (scscscsc)?
one, two, three! e tiri su sta colombella poi mi prendi la Dunlop 9° in titanio e ti siedi al centro del campetto …. come stai Gianfranco?
Bbb..b.bene mi sciento pronto a totto!
non mi abbandonerai vero Sscilvietto?
……..
……..
ssssssffffffffftttttttttttaaaaaapppppp!!!!!!

Ottimo ferro^^

(Lilly, chiama l'ambulanza…che parcheggi al DriveIn…. con calma.)

vergognati

macabri artifizi:
espedienti
pecorini
/pecorecci:
(se nu mme sienti è percè
nu sta ddicu nienti…)

espenienti

ImagoNientis
(ribattezziamolo sto poste(r) e baffaculo)

fotografare nel momento esatto in cui la modella/o/i/u(manichino) è morta di noia aspettando il fatidico "click" corredato(ad uopo)(la fotografia, forma d'arte nana ha l'unico mezzo e fine del marpionaggio visto che tutto il lavoro lo fa la macchinetta propaggine pel pene o voraggine nella fica di tutti questi nostri bravi artristi sfornati con lo stampino dei biscotti d'a domenica d'a nonna) dalla falsa testimonianza logorroiga egocida nell'interpretazione cialtronesca, parodistica e povera in mezzi e carisma scemico… da qui il ditone elettromagnetico dietro al quale nascondersi(a machinetta fosse del caffè e fanne stu cafè strunz!) dicevo; di un se stessi trasposto mbriaco dalle pagine d'un fumetto conservato come una reliquia pagato 1500 euro, Dylan Dog di 20 anni prima; imprinting caratteriale, metafisico, egofisico, mentore spirituale, guru lineare, esemplare, stereotipo del va' a cacare, ha rotto li cojoni ma nun m'a fatto male, sei un fantasma è (para)normale….

conigliaccio
(a bassa voce, 'na vocicchia!)

c'è uno co 'nna machinetta fotografica, grossa quant'a lui, nascosto
arreto che si chiama "ricotta schiante tra i post" è foco.
domani vado a vedermi The Wolfman, dopo andrò all'osteria
troverò uno della sua specie che serve ai tavoli, con un savoire
faire cha lascia immaginaire altro oltre al forte odore di gavoi OGM prensile che emana da dietro le orecchie,
e alla ricotta schiante(ricotta forte pugliese) in genere esalata ferormonica come nebbia; poi insieme brinderemo
a fine serata ad un nuovo giorno ricco d'idee inerti, creatività ed insulti, per lui,
per me di sano sonno a fondo perduto, aggiungerebbe, ad uopo, la pipparella crepuscolare visto
che poveretto è a stecchetto, vittima di un sesso immaginifico, fotografico, filmico, accoppiamenti equini, stallatici, monte equestri, incesti e acrobazie da baraccone d'ogni sorta, da li, ahinoi, la passione per il mezzo, foto, film, pellicola… eppure…
tutto quel visionario sognare nonostante disponga, esponga (in foto il che è tutto un dire) una spalla,
niente male per caricare quarti di bue squartato di baconiana(rembrandtiana!) memoria, d'appendere/si nel congelatore…
il tuo lavoro consono, sincero, sarebbe; er macellaro, coll'hobby d'oro
della foto fatta male, dell'oltre mare; solo
per poter chiedere pietà al fruitore,
magari grazia, accoglienza e, punizione
all'abbiente padrona 70enne in pensione
c'ha imparato de splinde' la lezione: se tromba
pure con un piede nell'oltre tomba!!

conigliaccioniende di personale fotografari…

menomale ch'esistono anche i…

conigliaccio
mi dispiace ieri Robert Plant che abita di fianco qua a casa mia, siccome nun i'è mai andata giù l'orchidea che sfocia rigogliosa dal mio sur suo balcone quasi a ricordaie i suoi ridenti boccoli ed il suo volto angelico mo; che sembra un cocker, ecco perchè morivano tutti a 30 anni, e quinni ha chiamato li vigggili e me l'ha fatto tojere ha detto "nu mme piace che sse usi l'idea mia senza che mme chiedino 'r permesso" e c'hà raggione c'hà!, c'hai raggione Robbetto scuseme, non lo rifarò una seconda vorta mo annamosene a collatino undergraur, offre Gimmi, che c'ha l'artrite alle dite (ma nun jelo dite che s'encazza!)…

(p.s. mo funziona bob!)

chienmdrbg31.gif

ordine predestituito

non aggiungetemi come amico, io vi disprezzo, fatelo invece come nemico; non è possibile: allora disinteressatevi; indifferenza, la miglior arma. Io sono autonomo, ho escogitato ormai il modo di giocare a calciobalilla da solo; tentacoli! fiffi nero ah ah ha!
omuncolo sei superato, mi muovo nello spazio tempo, dimensioni astrali, unità di misura variabili, opinioni inesistenti, 3/4 di litro ribollenti.. sull’attenti!!!
riposo, riposo.. tirati sù… è sabato… vai a schiantarti sul platano col BMW
anche se a casa non ha il CW per cacare.
note solitarie….
(quando arriva la cambiale)
(lo so lo so; sono compenetrato
nello scorticato domestico del
medio homo sapiens italicus)
(non posso dunque
fare a meno di vomitare
sulle vostre, agre, vite amare)

omo ridenz

aridaje(è venuto a trovarmi Pino, abbiamo guardato Bianca)

iter

"perchè io mica divento amico del primo che incontro io decido di voler bene; scelgo e,
quando scelgo è per sempre."

(sottotitoli offerti gratuitamente dal remeron channel per i non udenti o per i morti viventi
i claudicanti i visigoti ed i parmeggiani, grattuggiati solo a metà, perche l'altra metà
se l'è magnata Carmelo, special guest del post, Carmeluzzo
divoratore d'occhiali;
mi costringe a scrivere cazzate con la faccia appiccicata allo schermo, meno male che
da piccolo giocavo di scherma so dunque come schermarmi e schernirvi… ah ah ah..
ultime parole famose:
scusa ma se bevi come un'autoclave; stai sempre appiccicato all'LCD,
perchè non compri un freezer USB?! ed un catetere vescicale, collegato al watercooling, mentre bevi, spisciacchi
stabilizzando la temp del tuo quad core overclockato, ma la birra dev'essere ghiaccio!.. che ne dici?
('spetta un attimo che ho il vomito apoplettico, riattacca l'usb! porco deal!, sei un robot, non c'è ormai più nulla da fare… ma se mi fanno anche la caffettiera usb che mi sveglia la mattina che cazzo vuoi!? vattene ora per favore… c'era la parentesi ma; baffanculo.

e comunque io non sto senpre attaccato all'LCD, escocry sfondo nero.gif, porto il cane a spassocry sfondo nero.gif, faccio cosecry sfondo nero.gif, vedo gente che mi vuole menarecry sfondo nero.gif,  chiamo la forza pubblicacry sfondo nero.gif, intervengono, vado al centro (di salute mentale!)cry sfondo nero.gif, pub, baretti,(ipercoop!) università, dal mio gallerista! corteggiatricicry sfondo nero.gif… La mia vita é varia.
Pertanto….
cry sfondo nero.gif

bitrate

Equilibrio; è una stampella ficcata in culo; la terza gamba.
Chi meglio d'uno sprofondato negli umori oscuri
potrebbe apprezzare lo spiraglio di luce, o
felicità come si dice.
e quanto valgono quei momenti
nessun conio di moneta potrebbe mai comprare,
e bisogna sempre dire quel che si pensa, senza
formule, preludio e intenzioni, mistificazioni
perchè poi quando le cose si fanno tali; avvengono sul serio.
si evade l'ambito della paranoia immaginifica.
succede di pensare, esser convinti, inseguire un sogno
nevrotici; un'amore per anni e quando si presenta, insperato accade tra capo e collo,
non si sa elaborare, reagire, agire?! e
come essere "te stesso"(ammesso tu lo sia mai stato).
Basta, semmai, essere
"umani".
Dimenticare la fiction (televisiva) et relative pubblicazioni(aberrazioni, bisturi, tette culi enormi, è il circo equestre, paghi il biglietto ridi, te ne torni a casa)
che altro non è/sono che una realtà se-viziata
filtrata da una mente(regista, produttore,circense)
che pretende d'imporre il proprio credo, occhio clinico, demagogia, politica, estetica(!?).
Arbitrario, azzardato e cafonesco pre-sunto assunto, visto che i
"soggetti" autarchici strapagati, cocainomani, non considerano, non ammettono individualità e indipendenza critica del pensiero di radio/video/ascoltatori e/o lettori(coloro che li fanno campare) così la stessa regola fatua ma funzionale, lo stesso (corto)circuito e arsenale,
si applica in larga scala occupando(eletti dal popolo inebetito) le fila del parlamento,
del consiglio dei ministri, della comunità europea; burattinai che muovono
con "i fili tra le dita" la tua vita.
Si è ricaduti nel tribal, il verbo detenuto da "uno" (la tv, il pope, il presidente, the big brother) e poi la tribù/gregge, sottomessa,
che ascolta e si nutre senza attività sinaptica critica; zombi incoscienti nell'alveare, convinti di vivere, larve(con le sopracciglia rifatte alla Twilight), scarti di lavorazione industriale dei cervelli umani in una "fordiana" ipnotica soap opera
applicata in larga scala, mondovisione (è evidente non sia tanto difficile)
che screma ed appiattisce la massa e
giunge a soddisfare, del burattinaio, gl'interessi, i vizi, facendolo assurgere addirittura, da carnefice, a salvatore, cavaliere, uomo d'onore, Dio
che promette e mantiene,
mentre con una mano mesmerizza, catodico e con l'altra
ti fotte portafoglio, donna, figli, ed organi
vedi Haiti, che fine pensate abbiano fatto le centinaia di bimbi scomparsi dagli ospedali dell'inferno haitiano? (comprati da occidentali senza scrupoli, per essere "disassemblati" e trapiantati? mi fermo qui), non lo sapremo mai, 
avrei bisogno di una caviglia nuova,
di una vita nuova,
un'altra occasione ma
preferisco usare un bastone
ogni tanto, se fa male.
quando mi viene
da vomitare.

vomitare con contegno sulla cosa pubblica, non è reato.

dopo averlo fatto, anzi, si diventa titolari di cattedra all’Alma Mater Studiorum.
al grido di Frode, Frode, Frode! ci presenteremo davanti ad una platea di semi interdetti
dai 19 ai 49 anni, che solo per lo status di studenti(d’Economia & comm.[chi cazzo abbiamo votato per governarci!!]) dovrebbero ricevere una pensione
d’invalidità civile o almeno sociale, e
dicevo, il florido entusiasmo e la spiccata intelligenza emotiva del rinnovato pubblico ci farà
dimenticare la (cosa) pubblica maschera e figura (di merda) che indossavamo, Dott. Balanzoni, (per) un attimo prima.

…nella città, vivida dei lustrini nelle vetrine di via Farini, delle vetuste statue marmoree(inventate di sana pianta dal fu consiglio comunale di destra) dei santi deposti da un passato nebulosamente "sovietico" ed ora restaurati in vetroresina; senza curare il contesto; come degli scacchi buttati nella ciotola d’un cane(da tartufo), un’altra sorpresa sveglia dall’eterno letargo(solo per un attimo) Gotham City:


Delbono è sotto inchiesta per peculato, abuso d’ufficio e truffa in relazione ad alcuni viaggi con l’ex fidanzata e ex segretaria Cinzia Cracchi fatti passare come trasferte di lavoro quando era vicepresidente della Regione Emilia-Romagna.

"Ho fatto la cosa giusta" dice parlando delle rassegnate dimissioni come sindaco del turtelen, ed ora a chi gli chiede dove andrà a latitare risponde "E’ facile: io sono un economista, tornerò ad insegnare all’università!"  Fosse successo a Bari sarebbe caduta anche la provincia visto lo stesso colore, qui invece nella rossa del sangue dei maiali, scannati dal macellaro prima e sparati dallo sceriffo dopo, lui "il bono" de S. Luca invece d’andare in carcere con la "segretaria" con cui ha speso i soldi dei cittadini, torna, ad insegnare all’università.
Gli studenti pagheranno le sue performance voluttuarie a base di viagra e diagrammi di flusso con la segretaria oooops assistente, a suon di tasse universitarie, e sono botte da orbi… 15 anni fa, solo, se avesse detto tornerò "all’Uni"- straktwastrawazzaspatapunfete gli studenti gli avrebbero sputato in faccia, "ex sindaco, te facevi li viaggetti colla segretaria e mo me vuoi insegnà come me devo fa li conti co li sordi mia, tu, che te li sei fatti colli sordi de l’artri?"(e giù botte! da orbi, intervento della forza pubblica, 40 feriti, un morto).

al sud sarebbe stato il solito politico corrotto e mafioso(e non nego che siano tali).
Qua, ora, son solo suini (e neanche li scannano), i cittadini, che un secondo prima hanno scatarrato sul nigeriano che metteva apposto le sue borse finte Armani a terra per stirare na pagnotta, saluteranno con tanto di cappello, poveretto, il sindaco eletto,(tanto qui il fine settimana si va tutti a capinere!) vittima di questo sistema che prima ti ha fatto sperare nell’elettorale e poi sparare(cazzate) col potere; Coffe, se la tua legacy è questa hai lasciato un’imprinting orribile, nonostante guardassi al futuro, nonostante la tua cultura abissale, le illuminate introduzioni(dio te ne renda merito) ai testi cyberpunk di P.K. Dick, dovevi trovarne un’altro di Cremona, un "replicante" a cca’ (come nel resto della penisola) a cussì funziona:
il sangue è vecchio, puzza di stallatico non è più blu, non l’è mai stato ma… neanche rosso,
bisogna prenderli da fuori gli stalloni.
Torna a’ casa i piccirilli spiettano a tte!!!!!!!!