non ti reggo, non ce la faccio, portami a casa.


ti direi
premi play
prima di leggere ma
ti consiglio di premere
‘na cosa qualsiasi
prima d’andare a dormire
(tipo arresta il sistema)

 

 

 

 

 

Non posso dormire troppo perchè, un po’ triste
non posso vegliare, uguale, perchè il “troppo” esiste
non mi posso affidare perchè non ho amici
felici
e quando gli dico le cose
mi guardano strano non capiscono
non mi danno neanche la mano… spariscono.

 

 

E poi ce n’è uno che il giorno dopo(non so cosa) viene a dirmi:
Remeron ho guardato la realtà con i tuoi occhi mi sono accorto
che sono un topo…
(…)
che tutto quello che ho costruito non ha senso
è solo il buonsenso di mio padre che non aveva co-scienza!
(ambè)
che dici?
(no niente)
io; io
grazie a te ho acquisito la conocienza,
Ora vedo mia moglie quando si muove
anche all’ospedale, a cercare il partito migliore
di me!!!
(Ma scusa come cazzo fai a vederla…)
Gli ho messo la microcamera nell’occhiale antiriflesso,
non sono più fesso
di quel che tu mi scorgi!!
[ti sbagli!]
(Ma Alessandro non so cosa dire!! Cos’hai scoperto su sta bira da 4 lire?)
Se te lo dico mi viene il vomito anzi ho vomitato,
doveva compilare la cartella clinica per un malato “particolare”;

il vecchio primario che sta in coma da un anno, che gli aveva promesso…

Ha visto prima il figlio dottore; terzo al reparto all’ospedale si è fatta venire in…
non te lo voglio dire,
poi il primario in seconda e posso capire…
(ma scusa…
sto bevendo il caffè!)
per cortesia lassssciami parlare!
è arrivato l’infermiere personale del nuovo primario, il caposala!!; quello che gli passa i ferriiiiii!!
anche li s’è messa in ginocchio e..
(spero sia finita perchè devo andare)

 

no aspetta, ti stai agitando!

 

(a suicidarmi
ma per cazzi miei una questione sospesa…
comunque ti manca la sintesi cinemica)

Noooooooooooo, rimani!!!

L’ho beccata con l’avvocato di famiglia!
(ambè?)
stava firmando le carte per un divorzio!!!
(no scusa adesso mi devi pagare perchè mi hai fatto vomitare)
bevi la birra troppo veloce!!
(si ma anche le stronzate che dici…)
questa è la mia vita
firmava le carte per il divorzio…
ma sai con chi si va a mettere?
(col figlio del primario!)
no!
(col primario salma!)
No!
(coll’infermiere personale!)
Coll’avvocato!!!!!!!
(ma senti vattene affanculo!!)
(hai firmato?)
si ma dopo me l’ha detto l’avvocato!!!
(quanto ci rimetti?)
100mila
(vabbè l’hai pagata dai prendi n’altra birra!)
(quanto siete stati sposati?)
4 anni
(ti è andata bene festeggiamo prendi lo smumante treviggiano!)
si ma poi partiamo
(io so gia partito)
si vabbè ma prendiamo una casa, c’ho un giro di
amiche andiamo in costa smeralda, a ibiza, faccimm nu spaccimme: festa!!!
Ma che fai e vomiti così?
(suspense, no è il dialetto che usi.. brrroowlll)
dai riprenditi che andiamo a ballare stasera sono libero!!!
(ci credo; no, portami a casa)
ma come faccio da solo dai Remeron!!
(portami a casa davvero)
s’è per quella volta che t’ho lasciato
senza gasolio alle 3 di notte e non c’erano distributori aperti
e neanche mi sono degnato di venire con te per cercarne uno
e sei poi rimasto per strada guarda che l’ho neutralizzata vai tranquillo!!
(no è stasera ch’è luna piena, e ben sai che sono metereopatico)
ahahahahahahahaahhahahahahahh!
ste puttanate non c’ho mai fatto caso…

(davvero PierLuigi portami a casa)

si andiamo…

 

 

(ma dove stai andando questa non è la strada)

non te preoccupà tutte le strade…

(…)

Remeron guarda che villa che macchime!!

(…)

Remero ripjate!!

REmeroooooooooooooooooooooooooon!!!

 

 

 

ghoul

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e di “non so come cazzo si

chiamava” resta un ovetto strapazzato

(TE L’HAVEVO RIDETTO: PORTAMI A CASA)

mo a cappuccetto dove cazzo lo vado

a trovare?

 

 

(Scusi, benzinaio che c’è un bosco qua vicino?)

si guardi sulla Flaminia arrivi vicino al barre

e s’accosta accando, ma!! si tenga lontano
dalla brughera!.

 

(Ah; Grassie)

 

(scusi se esagero
ma non avrà mica della
carne fresca?)

 

si t’ho già visto a te
veni a reto che te facemo
magnà mica s’er primo.

 

(aaaaha…llora giro)
si fatte ‘r giro largo
e ntravieni.

 

 

(mmmm bona che… che cos’era?)
no na sciocchezza mi moje
me cacava’r cazzo de nna vita…
(si ok ma potevate almeno tenerla viva prima,
che orrore!!)
ma pensa ‘lli cazzi tua!
(si mo ce penso nonnnnnnno!)

 

 
ghoul.gif

 

e nnò!nno,NNO!! fremo che io so idraulico!!
(chessei?)
idracula-o!
(ambè no,no damme na’rtra, entrata
na stassione, via d’uscita..
mo c’assorbito tu moye me vene
naturale r volgare nun ce vole poi tanto cor primordiale)
‘nfatti mo ll’ha capito?
vai drito de lla poi gira ma
stai carmo! sei ‘no stronzo! se
tte fai vedè co tutti li peli…
(a ragione nonno me te magnerei
se non fossi gia stramorto!!)
be!
allora affanculo!!!
(no dimme nun conosco a strada)
cazzi tua.
cià
(cià)

 

 

 

 

 

(piiiii! piiiiii!!!!!)
Aho! ma llora sei cojone
(si non ‘mparo mai)
Nun te poi fa vede a dde novo qui ce fai scoprì
già n’avemo scannati qua
(nonno io sono alla frutta
tu quant’anni ch’ai?)
dducento!!
(ahahahahahah!!!)
(portem rispetto io
3000
so fjo de tu trisnonno!)
di chi se fjo?
te ne devi d’a anna!!!
nun me poi creà sto promiscuo
(nonno, tra colleghi; se un lupo se magna
‘na carogna che succede?)
Ecche jie deve succedar lupo
se po magnà pur’a mmerda!!
(nonno le tue indicazioni
erano sbagliate)
(me so’ ritrovato
ar centro sociale co
tanti bambini… nun l’ho toccati)
EH! li che t’ho mannato
(avevo fiutato)
ogni tanto annamo ‘ffa riserva; carne
fresca vergine ahahah!!!!
ma che tte pensavi che tte mannavo
al mercato coperto? r’macellaro?

(nonno che c’hai qua sur gobbo?)

ma dove?

ghoul

 

 

 

 

 

 

 

aaaaahhh!desso morerrai te sei magn- bowls- sput sput cci tua, r’sangue de n’omo morto
(nonno mejo morì ch’esse nu nfamone, io
ch’ho na religggione, pure se so’n mostro!)
ghhlowlsew- arirastansenve!!!
(machesstaiddì)
strazzeche!
e del corpo del benzinaio vampiro
rimane un uovo strapazzato
(alli bambini rastamanni m’aveva mannato
sto fascio stramorto
sarò pure lupo ma nun so
storto nonno!,
affanculacchit’è’mmorto)

 

 

 

 

emancipazione femminile: il venerdì bulgnais(you’re lost little girl II)

t(o)ipico trastullo (data la minore capienza della scatola cranica occupata già per metà dal maschio "balia" prescelto) della donna sposata, fidanzata, amicata, è trovare una minchia alternativa, in veste ricreativa;
usa di solito il gergo: ma cosa hai capito? guarda che io son sposata (fidanzata) (impegnata) (impiegata) (una professionista!!!), sto morendo di sonno, ti ospito solo sul DIVANO per un’ora po te ne vai… mentre stai per addormentarti, traumatologico, sul divano ti si presenta col caipiroska(na cosa più sbrigativa? e be la creatività è donna.. come il mumble mumble):
"ma stai dormendo… e il bicchere della staffa!!?"
famoselo…^^ bicchiere, piatti e tutto il servizioooooooo

alle 6.00: scusa amoruccio, tesoro, core, terremotooooo; ora te ne devi andare che arriva il mio amore!
a ma non ero io?
e no!(isterismo minaccioso da 113)hai capito… màle(recupero in calcio d’angolo, con tono d[iaf]rammatico da scafata attrice di prosa)
okkei, ok, va bene.. mi vesto, mi alzo e me ne vado.

"non puoi!!"
dopo 2 settimane in un driiiiiiiiiiin alle 2.00 di notte
"sparire così…"
ahem.. pronto chi è?
"e non fare finta di niente! il solito stronzo maschilista; meridionale, che vuol’imporre il suo volere!!"
.. ma… scusa… chi cazzo sei?
ma come? sono la Luisa!!!!il tuo amore… m’hai già dimenticato? sei il solito uomo di merda….
(click) prontopronto… pro.. ncrrrrrffrrrrrrrrrssssgggggghhhhhh

la favoletta del sabato

una volta una ragazza(alcolizzata) che aveva reso il blog privato mi invitò a partecipare, io le dissi:
ma scusa, sei purtroppo pienamente conscia di quale siano le spropositate e abnormi dimensioni del mio ego, ti pare che io possa partecipare ad un blog il quale da pubblico riceve un massimo di 3,7 visite al giorno, e da privato -5,8? La ragazza li per li fece una serie di giuochi di prestidigitirizzazione facendo apparire e scomparire il suo blog tra questa ed un altra dimensione poi mi escluse dalle danze e sparì dalla circolazione, dopo un po ricomparve sul mio blog scrivendo una serie di panzanate simpatiche alle quali io rispondevo con finta estraneazione e una certa fastidiosa caparbia intransigenza, dopo i soliti esrcizi, 2-3, di prestiridigitirizzazione la ragazza, alcolizzata dal blog privato evanescente, scomparve definitivamente nel nulla del nulla del nulla. nessuno mai nessuno mai la vide più dice che è in America e che non vuole tornare
piùùù!!(questo ovviamente lo dice quell’ubriacone di Vaso Rotti però io lo ripeto impudicamente)

bigghigimme alla festa di laurea

bigjim

ho riscosso un discreto successo ieri sera nella movida sociale bolognese e all’interno di un contenitore asfittico (oserei dire) mi muovevo con una certa disinvoltura al centro delle attenzioni femminili di solito catalizzate da uomini alti, nel mio caso invece era lo sguardo fulminante che crea il precedente a captare l’interesse, per non parlare dei mie incomprensibili capelli a casco, similcartapesta, un effetto speciale di forte impatto scenico ottenuto grazie alla mia nuova lacca "freestyle" garantita, a lettere cubitali sulla confezione, contro l’effetto casco…
ogni tanto (svariate volte direi) mi recavo all’esterno dell’asfittico contenitore, con una masnada di miei amici a seguito, per fumare delle sigarette gentilmente offerte dagli inseguitori, alcune folate di un primaverile venticello scompigliavano di tanto in tanto gl’ispidi capelli delle ragazzette astanti non che quelli lisci e/o ondulati di chi ce li aveva, i calvi non risentivano degli smottamenti metereologici, tra loro e gli altri, io:
big jim ,unico uomo con capelli di gesso assolutamente non metereopatici, anello di congiunzione tra la parrucca ed il carro allegorico del carnevale ormai, aimè, passato…

Ciao ragazzi ah ah ah! come va!? si certo no è che io, ah ah ah! siamo tutti molto simpatici, si e tu sei proprio in gamba, tu invece sei molto bella, la tua amica ha stoffa, si, ragazzi svegli come noi.. certo che comunque e poi…

devo ammetterlo ci siamo divertiti ieri sera, ma ora, la mia testa è un flipper, credo che tornerò a letto, non è un’ottima idea mescolare vino rosso, birra chiara, scura, ambrata, wodka, barzellette sconce e sigarette truccate, attenzione!!
bisogna porre molta attenzione a quel che si fa,
mentre lo si fa,
il sabato sera.

(non ho nessuna voglia di pa(r)tire)
no remore
no rancori

sconfessami
lurida nasuta!!!!

recitare una parte senza alcuna nozione di recitazione
è triste, l’egocentrismo senza talento
è un treno senza binari…

ciuf ciuf


(pechè mi ripeto asfitticamente?)

ho la cagarella, qualsiasi cosa faccia la cagarella
mi fa compagnia, il medico ha detto che è l’influenza, è normale
poi mi ha mandato a cagare, mi ha detto che ero troppo nervoso
(l’ho chiamato a casa venerdì sera)
(se sto male cazzo… eh!)

ho la cagarella, qualsiasi cosa faccia la cagarella
mi fa compagnia, il medico ha detto che è l’influenza, è normale
poi mi ha mandato a cagare, mi ha detto che ero troppo nervoso
(l’ho chiamato a casa venerdì sera)
(se sto male cazzo… eh!)