devo dormire l’ora è tarda ma se ora è già domani; dormire a cosa serve?

a non vederci doppio? già sarebbe una vis.

 

e invece mi faccio una moka da 3 tazze di qualità rosssa ed un grammo e mezzo di vit C e poi dormo a pomeriggio!! sono già sveglio.

 

femmina tu mi puoi salvare ma… poi paradossalmente dopo il coito non ce la faccio, non ce la faccio a sopportare la tua presenza gravosa nel letto; tu che pretendi di addormentarti sul mio petto aggrappata, ed io che devo aspettare sin quando non prendi sonno per “scrollarmiti” e migrare dall’altra parte del letto e quando sto per prendere sonno; come piovra nuovamente m’assali e mi chiami amore nel sonno, io non sono amore a sto punto ma termosifone, e mi slaccio e più mi slaccio più ti allacci…

“Buongiorno; ciao amore stanotte ho dormito benissimo”,

si lo so,

“in che senso?”

no lo immagino anche iooo…

“non dormivo così bene da anni… e tu?”

no ho fatto degli incubi…

“stringimi forte amore sono rinata… e tu?”

io ti ripeto ho fatto incubi orribilissimi,

sognavo un letto matrimoniale a tre piazze,

per andarmene nella piazza più lontana a fare baldoria

(cioè dormire senza la piovra addosso)

“e poi ch’è successo?”

Noi non possiamo più vederci.

Pianti, lacrime, acqua come se piovesse.

“Ma che t’ho fatto?” no

tu niente sono io che…

“e non possiamo trovare una via di mezzo?”

ahem l’abisso?

“ma che dici non ti capisco”….

Alla stazione:

“stanotte è stato bellissimo e per te?”

e nsomma…

“cioè cosa vuoi dire?”

te l’ho detto incubi.

“quando sogni io ti sento che sbatti fai ti rivolti,

e ti stringo forte so le cose che hai vissuto e voglio

sempre stare abbracciata con te”

appunto…

“Quand’è che faremo di nuovo l’amore?”

MAI.

parte il treno, lacrime me ne torno a casa e dormo finalmente in santa pace dopo una settimana… Non ce la posso fare le mie relazioni di coppia dipendono da un matrimoniale, e da una che non s’aggrappi per addormentarsi; senza dormire non si può stare.

“sei troppo comodo addormentarsi tra le tue braccia è comodo”…

Realisticamente non dovrei apparir tale io sono un personaggio scomodo, anche a letto!!!Una personalità direi più che un personaggio.

 

 

 

 

 

 

sto morendo hai fatto una puzzetta?!

“no è stato Cesare(il cane)”,

002

FALSA!!!!

mai fatto puzze in vita sua il mio ragazzo in quasi 3 anni di convivenza tranne quando proprio non stava per scodellarla a casa, quindi sei stata tu… che c’è di male nell’ammettere che scoreggi? posso andare oltre ma incolpare Cesare per la tua puzza che mi sta facendo andare in coma apoplettico è ‘na cattiveria enorme!!!

ahahaha…. sto scherzando ma… (mica tanto eh!)

“perchè quando stai per addormentarti scatti come una molla?”

Perchè cerco d’intrappolare la zoccola che sta mangiando il formaggio…

“ma QUESTA non l’ho capita”.

Neanche io.

 

 

 

 

 

Annunci

Avere un cane, tradisce, anche nell'uomo pragmatico, prosaico e razionale,
un animo avventuroso e sognatore che cede volentieri strada al fanciullo che gli corre dentro. 

preghiamo

ai 36 anni di Loretta

stellina tra le stelle

L’orizzonte del nostro amore è tramonto,
mi sento.. male alle volte
che lo vedo calare albeggiando
rosso nell’acque al largo di Santa Maria
Di Leuca, salsedine frizzante, quando
esce distorto dallo specchio verdeblu
da stalla in cielo stella
d’astro a satellite celeste
nel biancore della notte maledetta,
io non ci verrò, lunare!
tutti sanno che son pazzo,
sfuggi
lo sguardo dei miei occhi neri di pece
e nella stretta maledetta ti sogno
le decadenze d’incubi svegliate
col nome tuo sparato nello stomaco
costipato d’erezioni dolorose,
non ho ancora controllato
quella foto;
s’eri tu al bordo, quando piccoli nel bosco
all’asilo mi mostrasti l’odore
della resina
del pino silvestre così lontani dal mare,
dal clamore del male e dalle circostanze,
tutti sanno che sei pazza,
si sfugge
lo sguardo d’occhi tuoi languidi ramemetallo,
corallo al collo cuore nelle orecchie
quando mi parli e quando no,
quel che saresti ora dio lo sa,
non lo farete mai più, non due volte,
avevi sei anni Loretta , siamo morti
tutti a 6 anni
maledetta e
tutti siamo pazzi,
sfuggono!
gli sguardi nostri di metallo verderame fuso
nella pece nera come il fondo ribollente dell’agosto
che non ho visto
cos’è restato di quest’anno e
di quel che se n’ andato?
un sassolino e 4 buchi ai piedi
dei miei sandali lacerati agl’angoli,
al tallone il piede, le ossa,
lacero quel tempo che non ci sarà con te,
laceri gli occhi lucidi nella fossa,
questa notte si balla, si raglia
come asini stretti nella stalla
non ti penserò più
, stella tra le bambine
perchè ora le ore son contate
decantate dalle medicine,
tutti sanno che son pazzo
non me ne frega un cazzo…
dall’aldiquà.

backmedium

quante volte si può morire dimmi tu piccola
se lo sai

da oggi smetto di bere.
mi sta venendo su la pancia dell’alcolizzato(vatteneee! che cazzo mi vieni su con la tua pancia barboon!!)
mi sveglio con la faccia a zampogna
pieno di ciglia negl’occhi cisposi!!(che poi che relazione c’è col prosecco; bo?.. e
se diventassi calvo di sopracciglia?
l’unico uomo al mondo con due strisce di moquette attaccate in fronte… be non trascendiamo.)
non è ggiusto buttare anni ed anni di duri sacrifici in palestra, piscina, mignotte, assumere psicofarmaci, andare da una psicologa (dell’ASL) che è un genio, essere un genio, andare a genio a qualcuno (chicchessia), far ricostruire la mia spina dorsale dalle mani di un genio, chiamarmi eugenio se poi annaffio tutto con ettolitri di prosecco et il cugggino sigaretto. è ora di finirla!!!

poi non si capisce com’è che in questa casa sia sempre notte!!


le finestre, àprile!!

grande grande grande (infermiera in agguato)

Mina…
ti sei innamorata di un borderline..
che ti spupazza..

si chiama "Sindrome di Stoccolma"
cosa c’è di così poetico da cantartela?(pur di lucrare..)
la musica leggera italiana bah!
trae ispirazione da realtà patologiche…
lo psichiatra lo rinchiuderebbe, lei se lo scopa,
(tuttequante) le sue amiche (se la ridono)
son tranquille più di lei..
(e ci credo; stai con un mentecatto!)

basta!! ioo!!
me ne andrò in piscina…


oO

(è pazzo! non "egoista", "prepotente", "grande grande grande"!
uno psicotico schizofrenico lo vuoi capire!!? porco **o!!)

(che poi..
ecco perchè è sparita
dalla circolazione ed è
diventata quanto una balena…)

t’è piaciuto il mani(a)co?  e allora abra cadabra
parimpampummmete!
et voilà:
"
sparita quanto ‘na megattera!!"

reazioni a balena,  su Remeron channel… 

a questo punto
epperchènno siori colpodiscena!
ecco a
voi l’imperscrutabile, imprescindibile, onomatopeico: