il maschio

tatoo-1

Annunci

neologismi (in)offensivi (è festa nel paese)

sono costretto, per via dell’eremitaggio salentino in un piccolo paesino alle falde di Gallipoli, a "surfare" con una connessione a 56k, causa anche il fallimento sentimentale tra me e la Winda, che si rifiuta di elargire gratis la banda passante tra me ed il mondo elettromagnetico (matrix) dopo aver esaurito gli 8000 euro di traffico contenuti nel pacchetto Web per il cellulare "offertomi" a 7 euro(in quanto, io, parente di un numero fisso INFOSTRADA)… se sapevo che c’erano gli 8000(!!) navigavo da subito col filo del telefono di mammà ed aprivo il pacchetto della Winda… cmq, siccome so che quando scrivo forbito non capite ‘nu cazz, quando uso perifrasi non capite nu cazz, quando uso retorica tanto meno, concludo qui questo post.
bAffanculo!!
aaaanzi
Biffinculo!!(altrimenti il titolo non ha senso)
(e non ho neanche tutti i torti e le faccine del "caso", rimaste nell’Emilia rossa di vergogna; nonostante le mie enormi menomazioni date dalle circostanze mi riconfermo irrimediabilmente [per voi] sempre ai massimi livelli della mia categoria).

(non tutti lo sanno)

L’amore è la più bella cosa.

(non sono mai stato veramente me stesso con la Winda)

p.s. 9/9…
la Winda è tornata!!! mi ha mandato un messaggio e…
m’ha consigliato amorevolmente di fare la ricarica… io,
emozionato, l’ho fatta ed ora… eccoci qui io e la Winda
siamo ritornati insieme…

"certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano"
Girolamo Antonello Matteo Venditti Savonarola

Winda Returns,
happy End su Remeron Channel…


(oggi la splindera ha le sue "cose")

winda amore! non lo fare più!!
non lo fare più ti prego!!

…an’g’he se..
sono..
ormai ebbro di quella tenacia guerrilla autisticamente audace/verace che; "uomo" della mia età, in questo crepuscolare m(e)omento storico,
simulo/percepisco
nella dissoluzione
dei rammarichi,
dei rancori
le colpe, i miti,
nelle vele lacere della disillusione folle, nella condanna senz’appello gli egoismi
(degli) "altri", nella "monogamia"
di un vivere
quotidiano centellinato al millesimo,
coniugate
arte del
sublime stillicidio ricreativo
e
nevrosi narcisa dell’autocelebrativo; il riviversi(morituro).
L’amore è diverso (l’altro!),
diversivo(animalesco/dispersivo),
un freno a mano storpiato
all’ineluttabile eternità
che attende et attenta
creando
mi.

Antonello Remeronne Savonarola

http://www.boxstr.com/templates/default2/images/icons/player.swf

all’interlocutore della notte che dorme come fosse giorno il letargo ibernato dell’incombente esistenza subita non posseduta

non vivente ma essere vissuti da un agglomerato ordinato di cellule primordiali specializzate nella riproduzione e sopravvivenza di se stesse. questo è ciò che sei, nella tua tana, la mente. Un organismo.
(reagisci ad impulsi, come un insetto)

son sempre stato uno snob autoconservativo
conscio del proprio valore inestimabile, necessario ed isnsostituibile da preservare come un bene storico e culturale… artistico!!
per quanto tu possa insidiarmi, vestirti accomiatarti scimmiesco/a con nuovi e sgargianti abiti,
ti riconoscerò aimè
al primo raglio,
asino/a!!!!
la natura non si comanda,
si condanna.

tu sei di carne
io diVino

laroxyl + prozac (il vuoto intorno)

non ti vengo a cercare
ne per vederti ne per parlare
in te non vedo le mie radici
non ho un’essenza ma un’assenza
data dalla tua presenza
non è un sentimento popolare nato da meccaniche divine
non ho volontà
non sono migliore per te
non cerco l’uno al di sopra del bene e del male
io non sto bene con te
non ho bisogno della tua presenza
per capire meglio la mia essenza
non ho sentimenti popolari nati da meccaniche divine
mistiche e sensuali
non sei l’oggetto dei miei desideri
non mi accontento di piccole gioie quotidiane
faccio come l’eremita ma non rinuncio completamente a me
non mi piace ciò che pensi e che dici
anzi mi fa cagare
sono un parassita senza dignità
il migliore
succube delle passioni
convinto d’essere l’uno al di sopra del bene e del male
d’essere un’immagine divina di questa realtà
non verrò a cercarti
mai
ho bisogno della tua assenza
per capire meglio la mia essenza
se tu verrai, io me ne andrò
lontano
sempre più lontano
fino a diventare un puntino,
un santino!
pixel sul monitor
che saluta con la mano…

fanc2

me ne andrò a Nuyorku!!
anzi Birlino!!

per essere lontano sia con la mente che con la mano
da chi voglio e non mi vuole, da chi mi vuole e non voglio

Giuda impiccato

questo è un invito rivolto a tutti i bruttoni di splinder che hanno l’ardire di farsi vedere imponendo orribili foto in orribili blog corredate da orripilanti concetti, la smania tutta contemporanea del presenzialismo catodico riversata nel pozzo senza fondo del web fa rantolare e rigurgitare le vostre velleità protagonistiche come lo squittio di enormi ipernutriti ratti che sguazzano immondi nelle viscere fognarie della terra, così i vostri vomitevoli intenti pecorecci si riversano nei flussi elettromagnetici della rete(fognaria).
 

fanc2

Giuda impiccato

questo è un invito rivolto a tutti i bruttoni di splinder che hanno l’ardire di farsi vedere imponendo orribili foto in orribili blog corredate da orripilanti concetti, la smania tutta contemporanea del presenzialismo catodico riversata nel pozzo senza fondo del web fa rantolare e rigurgitare le vostre velleità protagonistiche come lo squittio di enormi ipernutriti ratti che sguazzano immondi nelle viscere fognarie della terra, così i vostri vomitevoli intenti pecorecci si riversano nei flussi elettromagnetici della rete(fognaria).
 

fanc2

collego i fatti come un bambino dell’elementari
almeno ho fatto le scuole dell’obbligo
a te ti hanno obbligata ad andare a scuola
perchè eri troppo stupida per stare a zonzo

                           oziare è un talento.
                                                 A. Zerinollo

il talento senza tecnica è intrappolato
la tecnica senza talento è un barboso virtuosismo
il genio fa a meno dell’uno e dell’altra
io che sono geniale
faccio a meno di me
(e di quell’altra)

(non ho uno stile di vita, vado a braccio)

illuminazioni

a rischio di ripetermi, sempre nei secoli dei secoli, ribadisco un importante concetto fondante di questo lavoro.
Io sono un uomo tolemaico, ho una visione omocentrica, ergo sono l‘unico uomo al centro dell’universo in quanto voi siete tutti figli di quel guastafeste di Copernico, tanto per precisare, e prendere le distanze da un certo qualunquismo strisciante che s’insinua subdolamente anche in seno ad una mente scevra da condizionamenti come la mia, e che ci vorrebbe tutti uguali satelliti del sole, subalterni di una stella…
io sono diverso, è il sole ad essere un satellite, io sono una galassia, come con Gesù, la mia cometa, il sole, mi segue ovunque, ed indica agli altri la retta via per giungere a me, vi attendo, mi attendo…
Non partite di sera, il sole dorme,
e non è una cometa,
ho detto "come" una cometa,
Occhio!!

alle msn’s girls

vi ho cancellate tutte da msn, alcune da tempo, vogliate fare lo stesso con me, altrimenti non potrò rimuovervi definitivamente, e questo a dire il vero mi disturba, allora, un pò di sana dignità femminile, eliminatemi, non ho veramente intenzione di fare rimpatriate, quindi congediamoci.
Potrete continuare a seguirne le gesta, onanisticamente, in questa sede, e nelle altre che il buon pastore ha voluto dedicarmi, e cioè nelle vostre testoline.
Amorevolmente, mi siete indifferenti.

P.s
per lo zoccolo duro: non è che stranamente non mi collego più, è che vi ho bloccate.