morale della favola [copula e(r)metica]

biba –mi piaci molto

filippa –t’ho amato infinitamente

giovannina –oggi dopo tanto tempo ho pensato a te

miranda –
stavo bene con te


gremisolda –avevo solo voglia di parlarti


liboria –t’amo!
ma rimango in disparte (così sembra un fotoromanzo)(o un romanzetto Harmony!
 scritto da qualcuno/a che poi è morto con i funghi da giovane)(fa così fico)

vomito nero  

viola –è finita(?)


serafina –
ti dico addio
(dopo 3 mesi che non ci sentiamo) [che senso ha?] (e perché io che senso ho?..)
(ndr giusta riflessione… aggiungerei e perché tutti gli altri?
avete il senso che vi meritate: un senso unico che muore in vicolo cieco.)

me-rimbarzi



(con e/affetto)

cry sfondo nero.gif
e con un rimpianto:
 il tempo che t’ho regalato
non è servito a niente.
vomito nero

 


in parole povere
(my plug in babies):
il paradigma del rapporto di coppia

   (quello dietro sono io.)

igormu0

Annunci

(s)fiorivi, il sole batteva e io aspettavo

http://www.boxstr.com/templates/default2/images/icons/player.swf

che cosa hai fattooo!!?
mi hai bloccato, stoppato, dimenticato, riciclatoo?!!

(…)
le "persone" non si scancellano così (stronzo!!
)

(ah no?)

(peccato…)

(e dimmi… come?.. )


(si scancellano?)

185cl.gif

p.s. delle ore 1.41 dedicato alle innamorate sognatrici ignave:
"Si diventa ciò che si pensa. Il pensiero non è mai completo se non trova,
espressione e limite nell’azione. E’ soltanto quando c’è perfetto accordo
tra le due cose che c’è piena vita."
Mahatma Gandhi

ghhttp://www.boxstr.com/templates/default2/images/icons/player.swf