le categorie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
me medesimo quadro small.jpg

chi mi cerca nel web, chi tenta di visualizzarmi, raccogliermi, censirmi, giudicarmi:  fallirà.

non è nel WWW la mia dimora, e non è giudicando che troverai la verità, giacchè essa non esiste.

Annunci

mesopotamio

simpaticomimetico

agisce chi non ha nulla da dire

sovrapposizionecranica

(quanto son brutti i brutti)

interpreto me stesso da molti anni.
chi non si prostra al mio cospetto
o è un illuso o ha un difetto.

in questo blog si promuove l’idiozia divina
come quella del santo asino Giuseppe Desa da Copertino
si abroga altresì il vacuo citazionismo figlio
di un’intelligenza mimetica (scimmiesca)
tipica del primate involuto che agisce per mimesis
senza aver di suo niente da mostrare solo l’ardire
d’apparire, sepolto, recondito, rimosso, nell’illusione
freudiana di una (simulata) dietrologia d’impatto,
d’un succulento, quanto fittizio/disatteso, retroscena.
L’osceno convenzionale insomma,
un banale porno da cazztube
.
occhio che (ti) s-cancello.

gesasdfx6

lo specialista, alta (in)fedeltà

[l’oggetto dei desideri]

Dilemma, limite e anatema è che usate un mezzo; internet, e non capite un cazzo di "comunicazione".
limite è "tenere"(verbo giornalistico "aberrante") un blog e non capirne un cazzo d’impaginazione, telecomunicazione, astrofisica, decorazione, design, pesca di frodo, audio & video.
Limite è usare una macchina; il pc,(per non parlare dell’auto o della moto) e non capirne un cazzo di com’è fatta, di come va trattata, nella sua anatomia, fisica e metafisica (hardware & software) è ovvio che, col tempo si romperà qualcosa e nei momenti critici, dovrà intervenire un esterno specialista, un tecnico che sistemi le cose.

Il limite; "ominide maschio" è "usare" il corpo della Donna e non capirne un cazzo di com’è fatta, di come va trattata, nella sua anatomia, fisica e metafisica (hardware & software) è ovvio che, col tempo si romperà qualcosa e nei momenti critici, dovrà intervenire un esterno specialista, un tecnico che sistemi le "cose".trombettin
 
Il limite; "ominide femmina" è "usare" il corpo dell’Uomo e non capirne un cazzo di com’è fatto, di come va trattato, nella sua anatomia, fisica e metafisica (hardware & software) è ovvio che, col tempo si romperà qualcosa e nei momenti critici, dovrà intervenire un’esterna specialista, una tecnica che sistemi le "cose".

mimì & cocò,
Bonnie and Claude
siete limitati…
l’intervento si paga,
ed il conto del Tecnico è
salato.


ma dove cazzo dovete
andare?

oggetti!
(e non
sapete
usarvi)

E questo "coso" è Ale, mio marito..
bel soprammobile! si…
be mettilo nella cassapanca; che ingombra,
al massimo ci guarderà dalla serratura
mentre strafottiamo..

gesasdfx6
("cosuti" e contenti ma non su Remeron Channel)
(in genere; in the net)

si ma ‘a webbcamma l’ha mpcciata?
se se, prima dije ar "coso"
de sgancià ‘e 450 piotte…


ma che volgarità: quanto sei venale!


omo… cosooo
!!
damme retta
me sa che de

Tecniche ce ne
stanno de più…
e poi
armeno
toji
a chiave
dar buco d’a cassapanca..
così ce vedi quarche ccosa…
(c’alla prossima te chiude
ner portabagaji!!)


gesasdfx6

Carte(sio) incoscienti

"cogito ergo sum"

non significa un cazzo
si è materia; carne
non pensiero
il fatto d’essere, in se,
esclude il potersi
pensare se non
come illusoria,
archeozoico-onirica
essenziale
( in filos., l’insieme delle qualità costitutive,
la natura di un ente; ciò che una cosa è per sua natura
) attività
sinaptica svincolata da
un volere individuale.
Un sentito dire
o farsi dire-pe(n)sante
ancestrale, atrofizzato.
Esistono
organismi viventi
privi di sistema nervoso:
le piante, ed altri esseri.
Essi sono,
senza pensare
o pensarsi.

continuare, oggi, ad usare questa locuzione, dopo Freud, Lacan, Einstein, Sartre, Deleuze; significa essere dei vegetali.
un po come andare a visitare le mostre retrospettive delle avanguardie artistiche novecentesche.
Morti viventi.

Picasso, Braque, Balla, Marinetti, Modigliani non sono mai esistiti.


Asini

l’unico avanguardista che è ancora esistente è Sant’Elia, proprio perchè il suo pensare, insito nei bozzetti architettonici, nelle carte, non è mai divenuto materia neutralizzandosi; è rimasto nell’etere cartaceo come macigno ineluttabile ed irraggiungibile di una, troppa, grandiosità speculativa:
quel pensare che non decreta a priori, l’essere.
Grazie, alla sua troppo breve vita terrena,
a chi, lo trucidò
(poco meno che trentenne) in battaglia.

sant elia
Antonio Sant’Elia, Centrale elettrica, 1914

Love Will Tear Us Apart

When the routine bites hard
and ambitions are low
And the resentment rides high
but emotions won’t grow
And we’re changing our ways,
taking different roads
Then love, love will tear us apart again

Why is the bedroom so cold
Turned away on your side?
Is my timing that flawed,
our respect run so dry?
Yet there’s still this appeal
That we’ve kept through our lives
Love, love will tear us apart again

Do you cry out in your sleep
All my failings exposed
Get a taste in my mouth
As desperation takes hold
Is it something so good
Just can’t function no more?
When love, love will tear us apart again


Ian Kevin Curtis

non ho una moglie
una casa

non una cucina
tanto meno una rastrelliera

alla quale "appendermi"
dopo aver ascoltato
quell’idiota di Iggy Pop…
non ho più 24 anni.
ma la leggenda del genio
adolescente di Caroli*?
i 37 sono all’orizzonte
lontani…
l’anno
è appena iniziato.
testa di cazzo!

il piccolo,
il mediocre
cerca, millanta la grandezza
per confutare l’impressione(corretta)
che ha di se,
l’arrendevole pochezza del proprio io profondo,
anzi sprofond(at)o.

Il grande non cerca,
trova.


splindere (loving little Italy) II, la pantomima continua

avviso per i "fu" utenti "iscritti" e successivamente s-cancellati, volenti o dolenti, dal mio blog apocalittico; questo è il secondo ed ultimo appello che (vi) faccio, rizzate l’orecchio:
non ho ben capito per quale grottesco motivo periodicamente splindere(dovrebbe esservi palese che non sia io ad aggiungervi ad i miei iscritti…) vi ri-aggiunga tutti, sembrate "L’armata dei Morti Viventi"(prossimamente su Remeron Channel), ma, io si sa, sono immune a qualsiasi sconvolgimento, fisico e metafisico quindi me rimbarzavate da vivi, sarebbe più opportuno "vive", figuriamoci ora carnevalescamente riesumate dal vostro sonno eterno per mano de sSplindere l’azzeccagarbugli… questa mia soave è per dirvi che non mi (im)picchierò più di ri-bloccarvi per ri-farvi ri-sparire dai miei i-scritti e qu-i-ndi vi ri-troverete i-miei scri-tti nei vo-stri pre-feriti se-nza null’altro poter fa-re che pi-angere, p-regare, im-p-recare, vo-mitare, be-stemmiare e tutti gli altri più spudorati e patetici "are" che la vostra mente a sangue freddo(putrefutto direi) possa suggerare, per ora potete andare a cagare, per ulteriori aggiornamenti… guardare..


nei preferiti.

se cercherete di contattarmi in qualche modo vi eliminerò fisicamente


col DDT.

moscamh6fc9
insetti
!

p.s.
il livore misantropico espresso nella missiva non si esaurisce in una seppur giustificabile smania di sterminio, ma in una dietrologia, di richieste sfacciate, che vede "donne", che autonomamente si sono iscritte al mio blog ed in un secondo momento pentite, dopo la cura Remeron, ossessionarmi in pvt per essere s-cancellate, in quanto il loro bagaglio informatico, più un fardello direi, non permetteva loro di s-cancellarsi autonomamente e definitivamente dalla faccia(del cosmo) dei miei iscritti, cioè da in goppa alla faccia dei miei iscritti, puntualizzo in slang vesuviano per la frangia partenopea che vuole giustamente essere cagata in egual misura, dicevo, dunque i miei modi bruschi sono ampiamente motivati e giustificati da una sorta di persecuzione psicologica, un mobbing ridanciano e volgare (che mme rimbarzicocola) esercitato dallo squadrone di megere col cervello in pappa succubi della incombente matriarcale schiavitù estrogenica menopausica…
non c’è pietà, neanche nell’etere, l’ormone comanda…
io l’ormone me lo magno a colazione.
(non lo sapevate?)

 


dopato!!


scusate ma…

i miei amici mi aspettano…
gesasdfx6

518514510549550555